in

Il Texas mette al bando le mascherine

Dimensioni testo

di Paolo Becchi e Giovanni Zibordi

In Texas, dove qualche giorno fa non c’era più nessun morto di Covid, il governo locale ha messo al bando l’obbligo delle mascherine: “Texas bans mask mandates in cities, counties, schools”, dove “bans” sta per “mettere al bando”. Ovvero se una scuola, azienda o negozio o altra qualunque entità chiede o impone a dipendenti o clienti o studenti la mascherina viene multata. Questo perché, come tutti sanno, la scienza (epidemiologia, virologia…) che si studia in Texas è diversa da quella che si studia in Italia, i loro dipartimenti di biologia usano libri di testo sconosciuti in Italia.

In Florida da sei mesi le mascherine sono sparite sotto la spinta del governatore repubblicano DeSantis, il quale, sulla base dell’opinione degli scienziati consultati in Florida, ha vietato le mascherine nelle scuole. DeSantis, oltre a eliminare completamente ogni restrizione ha anche cancellato tutte le multe e sanzioni che erano somministrare a chi non aveva la mascherina. Il governator  ha cancellato il lockdown e vietato di usare mascherine a scuola e per farlo si riferisce al “parere degli scienziati consultati”. Evidentemente anche in Florida non conoscono Burioni, Ricciardi, Galli, LoPalco, Crisanti, Locatelli e forse dimentichiamo qualcuno.

Il confronto tra lockdown e aperture

Un altro caso curioso è quello del Nord e Sud Dakota perché nel Nord si è fatto il lockdown democratico “all’italiana” e nel Sud repubblicano tutto è rimasto aperto sin dall’inizio. Come si può verificare se si fosse interessati, a distanza di 15 mesi il numero di decessi Covid e decessi totali e persino di contagi è praticamente identico. Sarebbe come se l’Emilia avesse fatto il lockdown e imposto le mascherine e la Romagna invece niente e alla fine il risultato fosse identico. Negli Stati Uniti si possono fare politiche diverse da uno Stato all’altro per cui ci sono esempi di due regioni una a fianco all’altra: una cui ci sono mascherine e lockdown come in Italia e l’altra niente come la Svezia.   

L’obbligo vaccinale

Ma anche a livello federale in Usa la “scienza”, quando si tratta di virus e vaccini, sembra diversa. Il Senato italiano ha appena approvato l’obbligo di vaccinazione per infermieri, medici e farmacisti – pena nel caso estremo – la sospensione senza stipendio dal lavoro. Questo perché gli esperti del governo lo hanno raccomandato e Draghi e quasi tutti i partiti si sono adeguati (pochissimi voti contrari). In USA invece si può leggere sul sito del Dipartimento del Lavoro (controllare qui per credere)  che “un dipendente che scelga di non farsi vaccinare non può essere soggetto ad alcuna ripercussione a causa della sua scelta”.

Lasciando ora l’America del Nord, ci sono altri fenomeni curiosi che riguardano contagi e vaccinazioni. In Italia o Inghilterra, come ci spiegano i virologi del governo, la vaccinazione ha fatto crollare i contagi. I morti in totale a dire la verità sono aumentati quest’anno rispetto all’anno scorso (ad es in marzo, ultimo mese per cui l’Istat fornisce i dati totali, +8mila morti rispetto alla media storica del mese). Anche i morti Covid sono aumentati inizialmente, ma siamo paesi con popolazioni di decine di milioni, dove già milioni hanno preso il virus senza neppure accorgersene perché non avevano sintomi e per questa via si sono immunizzati, più di 100mila ottantenni sono già morti con Covid e poi c’è l’effetto delle chiusure degli ospedali per le altre malattie. Diciamo che è una questione complessa capire l’impatto totale, specie mese per mese. A noi sembra che la situazione stia evolvendo come lo scorso anno, quando non c’erano i vaccini, ma con il caldo il virus era quasi scomparso. Ma possiamo sbagliarci.

Il caso Maldive

Ci sono però alcuni posti isolati, isole con 100mila abitanti, senza più contatti col mondo da un anno e dove non c’erano contagi e morti Covid come le Seychelles e le Maldive. Si sono tutti vaccinati per attirare meglio i turisti, dato che campano solo di turismo, anche se appunto non avevano il virus tra la popolazione. Come si può leggere anche su Reuters o Bloomberg, sorprendentemente, per la prima volta c’è stato una esplosione di contagi e anche dei morti Covid.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
73 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Stefano
Stefano
24 Maggio 2021 0:45

“We can continue to mitigate COVID-19 while defending Texans’ liberty to choose whether or not they mask up” (Texas Gov. Greg Abbott)

Becchi, STUDIA l’inglese

Barbara
Barbara
23 Maggio 2021 22:00

Ci hanno fregato alla grande.

Giancarlo Malucelli
Giancarlo Malucelli
23 Maggio 2021 17:04

Mi permetto di segnalare un’inesattezza: la messa al bando vale per gli enti e le organizzazioni governativi. Non vale per le aziende e le altre organizzazioni private, che hanno ancora facoltà di introdurre l’obbligo di mascherina, e non vale nemmeno per ospedali, case di riposo, e prigioni gestite dallo Stato.
Greg Abbott, governatore del Texas, ha dichiarato: “[…] Texans, not government, should decide their best health practices which is why masks will not be mandated by public school districts or government entities. We can continue to mitigate COVID-19 while defending Texans’ liberty to choose whether or not they mask up.”

Ste vari
Ste vari
22 Maggio 2021 22:11

Purtroppo questo virus è stato fin dall’inizio ‘comunicato’ male e gestito peggio. L’approccio, non so se per un complotto o più semplicemnte per convenienza economica/politica, è stato quello di terrorizzare tutti con opinioni, più o meno scientifiche, ma quasi mai verificate concretamente con dati oggettivi, bollando chiunque parlasse di cure domiciliari, di convivere in modo più ‘logico’ col virus, di capire da dove è davvero fosse arrivato ecc. come pazzi vergognosi negazionisti, senza mai cercare di dare riscontri oggettivi e prendere decisioni davvero utili. Coi vaccini solita solfa: sono partiti con gli avvocati anzichè gli anziani..

Oizirbaf
Oizirbaf
22 Maggio 2021 17:45

Il minimo sindacale è che una imposizione tanto invasiva e generalizzata DEBBA produrre risultati misurabili. Ad ottobre ci è stato imposto di indossare la museruola all’aperto perché i contagi rilevati erano in aumento. Per tutti i mesi successivi, sino a maggio, l’aumento dei contagi è proseguito costantemente. E’ evidente che questa vessatoria penitenza non ha prodotto alcun effetto. La risposta dei talebani della museruola a questa palese realtà è che senza sarebbe stato peggio. Affermazione che ha la validità scientifica delle novene al santo e dei sacrifici agli dei.

Ery
Ery
22 Maggio 2021 10:43

Finché i cretini italici e non continueranno a portarle all’aperto, il nostro amato ministro della malattia le farà durare in eterno.

Gastone Corbanese
Gastone Corbanese
22 Maggio 2021 8:54

La risposta alla domanda sul perché nelle isole Maldive e Seychelles, dove non c’era il Covid ed ora che sono tutti vaccinati c’è un’esplosione di contagi, è che il virus l’ha portato il vaccino. Non bisogna essere scienziati o virologi per capirlo. Diciamo che dove mancava il virus ci ha pensato volentieri Big Pharma a portarlo, con grande beneficio per i loro ricavi. Urge svegliarsi da questo letargo mentale.

Pieranyonio ravera
Pieranyonio ravera
22 Maggio 2021 8:07

Ma noi abbiamo i galli, Crisanti, burioni e tutti i ******** che tertiruzsno la gente io giorno dono ormai due mesi che giro senza ennesfumo mi ha mai fermato lactdngondotto la gola e la metto dentro in un negozio x rispettodehli altri