in

La nuova Guerra Fredda

Il video di Mosca: “Ecco in quanti secondi distruggiamo Londra e Parigi”

La tv di Stato russa trasmette una simulazione sull’utilizzo di missili nucleari contro l’Ue

Dimensioni testo

In Russia la guerra la vedono anche così. Con l’idea che Mosca potrebbe tranquillamente distruggere le città europee, se solo Putin ne desse l’ordine. “Un missile Sarmat e le isole britanniche non esisterebbero più”, ha detto a “60 minutes” sulla tv di stato Rossija il presidente del partito nazionalista Rodina, Aleksey Zhuravlyov.

Durante la trasmissione è stata pubblicata una mappa con le traiettorie che i missili potrebbero compiere per colpire le capitali dell’Ue. Con tanto di conteggio dei secondi. Per Londra servirebbero solo 202 secondi, per Parigi 200, per Berlino appena 106. È chiaro che in Russia l’ipotesi di una guerra nucleare non è più solo discussione accademica, ma qualcosa di più. “È così che dobbiamo parlare con loro perché non capiscono nient’altro”, ha detto Zhuravlyov. Speriamo quel video resti soltanto una ipotesi di scuola.