in

Il video di Sgarbi che demolisce l’assurdo green pass

sgarbi green pass

Dimensioni testo

Divertentissimo sketch caricato da Vittorio Sgarbi sul suo canale ufficiale YouTube, che mette in scena attraverso l’iperbole le difficoltà nel poter svolgere le più banali azioni quotidiane, generate dall’obbligo di utilizzo del green pass nel sistema sociale. Nella scenetta comica risalta tutto quello che è fuori dalla logica. Immaginatevi protagonisti di questa scena surreale.

Il caffè ai tempi del Green Pass…

Voi entrate in qualità di frequentatori abituali nel vostro bar preferito, gioiosi e pronti a godervi un meritato e gradevole momento di relax da soli o in compagnia ma, improvvisamente, il barista vi sottopone una lista di certificazioni sanitarie da mostrare, necessarie per usufruire dei servizi del locale. Tra le documentazioni richieste prima di tutto il green pass, poi esporre in sequenza: le analisi dell’ultimo tampone eseguito; le analisi del sangue, delle urine e delle feci; certificazione delle malattie avute in passato ed eventuali contatti con positivi al Covid; il numero delle dosi di vaccino ricevute; igienizzarvi le mani, indossare la mascherina, misurare la temperatura e, per concludere, un’autocertificazione con le date dei vostri ultimi viaggi all’estero. Ora potete abbassarvi la mascherina e consumare tranquillamente il caffè!

Carlo Toto, 5 ottobre 2021