Commenti all'articolo Italia in ripresa, due motivi per essere pessimisti

Torna all'articolo
Avatar
guest
15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cullà
Cullà
28 Settembre 2021 3:40

La prima ripresa senza occupazione.

Poi, quando saremo costretti ad andare dietro al rialzo dei tassi di FED, vedi che ripresa.
E vedi che scoppola quando il nostro principale fornitore non fornisce per 2 quarter.

Stiamo giocando a moscacieca sulla pista di un aeroporto.

giùalnord
giùalnord
25 Settembre 2021 23:07

Non si parla più dello spread? Cosa è successo è stato tutto sanato da questo governo?Ci hanno messo ai ripari? Ci hanno condonato i debiti con l’Europa??

giùalnord
giùalnord
25 Settembre 2021 23:05

Io l ho già detto gli imprenditori hanno osannato chi e che cosa?
Il governo Conte ha chiuso tutto azzerando l’economia (più del 12% di PIL in meno) mentre Draghi viene applaudito ed osannato per aver fatto riaprire il Paese.
Non poteva essere altrimenti: un altro anno di chiusure sarebbe stato il default per l’Italia e ciò gli imprenditori non potevano permetterselo.
Risulta ovvio, lo capisce anche un bambino, che dopo la chiusura le imprese incominciano a produrre PIL e gettito nelle casse dello Stato.
Quindi il 6% acclamato dal premier è poco rispetto a quanto perso.

SusySerra
SusySerra
25 Settembre 2021 20:06

Era la fine di giugno, fino a una settimana prima c’erano ancora il coprifuoco e il passatempo delle regioni colorate, quando questo nonplusultra di burocrazia bancaria ha cominciato a ripetere ossessivamente che l’economia stava andando a bomba. Ha continuato come un ossesso per tutta l’estate solo per prepararci psicologicamente ad affrontare il salasso che sta per arrivare nelle bollette e nelle cartelle esattoriali. Forse non aumenterà l’irpef, ma tutto il resto sì. Il turismo e tutto l’indotto sono in macerie, e le previsioni sull’aumento del pil, da quando il pil esiste, sono sempre state abbondantemente sovrastimante.