Commenti all'articolo La crisi politica spiegata in 8 punti

Torna all'articolo
Avatar
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marcogd
Marcogd
23 Agosto 2019 23:42

Non condivido l’ottimismo da “mondo ideale” dell’analisi, perché da troppi anni il “mondo reale” si palesa troppo diverso, al limite dell’ignominia. Il potere è tutto, qualunque aspetto della società è oggi schiacciato come un insetto sotto le scarpe dei nuovi padroni: a dispetto di quello che molti di noi hanno studiato da bambini sui libri di scuola, a scuola prima del Muro, i veri “cattivi” stanno in questo Continente è ogni giorno lo vediamo, lo viviamo sulla nostra pelle, in modo drammatico dalla caduta del Muro in avanti. La Sx italiana, consapevole di essere una (gradita non so) minoranza, ma con la supponenza dominante di uno scarafaggio, non permetterà elezioni che la vedrebbero nuovamente sconfitta. Prenderà il potere nell’unico modo che conosce, con la forza. E noi dovremo nascondere i bambini. Ecco a cosa davvero deve nelle loro teste lo Ius Soli: una catena di montaggio che sforni bambini a loro uso e consumo, per natura già senza una reale patria, ne’ di conseguenza una solida base culturale da smantellare. I cattivi stanno in Europa.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
23 Agosto 2019 19:05

Tutto fa senso ma solo per oggi o domani. Ma rimane il futuro, per il quale ci sono due condizioni inevitabili:
1) La fquenza e quindi la stabilitá dei governi italiani é caratteristica di un sistema parlamentare che é un campo minato dalle piccole ambizioni personali dei suoi mestieranti. Bisogna andare a un sistema presidenziale con lapsi di piú di 6 anni.
2) Dobbiamo rimanere in Europa, ma in una Europa nella quale i suoi 500 milioni di cittadini siano rappresentati nella scena politica ed economica mondiale da uno STATO con frontiere, con un esercito, con una politica estera comune ed autorevole per non farsi schiacciare dalle politiche degli USA o della Cina o, nel futuro, dall’India.

Elisabetta
Elisabetta
23 Agosto 2019 17:21

Buonasera Dr. Ruggeri.

Evidentemente non sono nel campione… perchè farei una sola considerazione/domanda.
Chi perede le poltrone con le elezioni? Il pd e m5s, che non le vogliono perdere.

Mattarella cercherà in tutti i modi di ostacolare il voto degli italiani.

Buonaserata
Elisabetta Perin su FB Betty Perin