Commenti all'articolo La follia burocratica dietro un pin

Torna all'articolo
Avatar
guest
47 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Angelo
Angelo
3 Aprile 2020 19:29

L’inps sa tutto dei propri iscritti, dimostrazione ne e’ che quando non si paga una rata arriva la cartella esattoria, cosi come l’AdE, che sa di noi tutto e di tutto con le sue 120 banche dati,Allora,perche’ non dare i soldi sul c/c? e poi perche’ non fare le domande in questo modo tramite l’agenzia delle ENTRATE? oppure la propria banca? E la vogliamo dire tutta?Caricate questi soldi attraverso il telefonino……Incapaci, inetti, e vanagloriosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ENRICO
ENRICO
31 Marzo 2020 12:31

La prima parte del pin ricevuto con messaggio è utile per poter inviare la richiesta dei 600 euro

ENRICO
ENRICO
31 Marzo 2020 12:30

Mi sembra che agli sportelli Inps diano subito il Pin

Luca
Luca
29 Marzo 2020 14:25

basta inviare la richiesta di revoca firmata e scansionata via emal a:

gestionepinonline@inps.it

entro qualche ora si riceve la conferma di revoca e successivamente si può richiedere il Pin online.