Rassegna Stampa del Cameo

La grande sconfitta è l’élite - Seconda parte

Mi auguro che la Classe Dominante non faccia l’errore del 2011: anche allora, per non andare alle sacrosante elezioni, che il Pd avrebbe vinto, si inventarono, con i loro compagni di merende europei, soluzioni non congrue, scontrandosi con l’immortale sistema selettivo popolare: “Ofelè fa el to mesté”.

Mi permetto darvi un suggerimento sottovoce di un nonno che non ruba il futuro ai nipoti (anzi!): prima che sia troppo tardi tornate a un capitalismo meno arrogante e a leadership dotate di alta intelligenza sociale, dei quali gli attuali vostri kapò di vertice sono totalmente privi (licenziateli tutti!), lasciate gli accademici ai loro importanti studi, investite sui giovani senza umiliare i vecchi (da sempre la loro unione è la sinergia che ha fatto crescere il mondo). Soprattutto, studiate, riflettete, siete in un mondo nuovo, di cui non conoscete nulla eppure pensate di sapere tutto. Soprattutto, cercate di tornare umani, così, semplicemente.

Riccardo Ruggeri, 28 ottobre 2019

Zafferano.news

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva
Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli