in

La libertà riprendiamocela da soli

libertà covid
libertà covid

Dimensioni testo

Ha ragione Daniele Capezzone: riaprire, riaprire, riaprire. Invece mettono già le catene avanti: insaccati e inscatolati come profilattici umani fino a settembre, perché bisogna vaccinare tutti, perché il vaccino non garantisce, perché bisogna vedere, perché perché perché.

Also sprach Arcuri, ma è l’ultima cazzata o meglio facciamo che sia l’ultima. L’ultima di una serie pazzesca, allucinante. A girare per il Natale che non c’era, peggio che morto, neanche uno zombie in giro, veniva uno ed un solo pensiero: questi o sono dei santi che ci salvano tutti, o sono dei delinquenti. Ma a guardarli in faccia, gli Arcuri, i Conte, i virologi da sbarco, i Bergoglio che invoca obbedienza al tiranno, e tutti gli altri in fila per tre col resto di due, non c’è modo di considerarli dei santi.

No, il Natale non l’abbiamo avuto, in compenso abbiamo avuto visioni lisergiche: i presepi covidizzati, tutti in mascherina, dalle pecore al bue e l’asino ai re magi fino a san Giuseppe, la Madonna e Gesù Bambino, il che oltretutto è blasfemo; il nonno Fiorenzo che chiama i carabinieri perché non ha nessuno e quando quelli arrivano trovano già una task force di telecamere; il carretto che passava e quell’uomo (Arcuri) gridava “vaccini!”; l’infermiera Claudia che spredicazza mentre si immunizza e poi finirà a qualche Grande Fratello Vac; i luminari bellimbusti che, due infermiere gnocche ai lati, modello prof. Sassaroli, si agitano davanti all’avvento del sacro vaccino con serio rischio di ictus orgasmico; il virologo Bassetti versione Braccio di Ferro, “me lo sono appena sparato e mi sento più forte”; il governatore De Luca versione Marchese del Siero, io vaccino io e voi vaccinate un cazzo; la viroveterinaria Capua allarmata perché quelli con la zeppola, sputacchiando, contagiano di più (questa è pagata per simili perle); i sanitari che prima si selfano in artistiche pose stremate, perché il Covid uccide, capito, sporchi negazionisti, poi trovano il tempo di farsi certe coreografie da poveri idioti, irrispettosi delle vittime; gl’inviati della sfiga che mostravano le città ammazzate e con maligna soddisfazione chiosavano: avete visto, che meraviglia, nessuno in giro; le groupie di regime che intervistano ayatollah nel segno del controllo maniacale, patentini, gendarmi, visite a domicilio; la compagnia della buonamorte che non si stanca di pretendere più penitentiagite, più mortificazioni, più sacrifici, più spiritualità; il diritto d’asilo per Covid, preteso dalla cellula comunista del Tribunale di Milano, per tutti i mikranti del mondo, peraltro nel paese messo peggio al mondo, se i numeri non mentono, per causa Covid.

Ecco: facciamo che sia abbastanza. Facciamo che a questo punto ognuno si carichi addosso la sua quota di responsabilità e dica basta. Riaprire, riaprire, riaprire.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
89 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Luigi doronzo
Luigi doronzo
30 Dicembre 2020 21:39

Il 2021 non si prospetta foriero di libertà per gli italiani almeno a sentire Ricciardi: “misure di protezione per tutto il 2021”
Nello stesso giorno Matt Hancock e Boris Johnson dicono che uk sarà fuori da pandemia in primavera.
E joe Biden (non proprio un negazionista) propone il patto dei 100 giorni agli americani: mascherine (che mi risultano essere l’ultima misura ad essere abbandonata) per 100 giorni dal 20 gennaio

Nella
Nella
30 Dicembre 2020 19:46

Errata corrige: dott. Belpietro

Nella
Nella
30 Dicembre 2020 19:42

Dott DelPietro ma che caxxata quella di dedicare a Casalino la .copertina di.Panorama….ho capito, si tratterá pure di satira ma sempre una caxxata…della serie dal GF al Nytimes….grrrrr

Massimo
Massimo
30 Dicembre 2020 18:18

Che “meravigliosi” individui questi nostri “Governanti”!!! Ma, sopratutto chi li appoggia…… Ma come, dopo 2000 e passa miliardi di debito pubblico e tutto il resto, dopo innumerevoli governi ed altrettanti imbarazzanti governicchi, abbiamo strofinato la lampada di Aladino e sono usciti dei “Gegni”. Possibile che non ci siamo accorti di questi personaggi in giro per strada?…. ma almeno la lampada si sarebbe dovuta vedere no? Spero abbiano una strategia però…? perchè altrimenti chi li appoggia dovrà spiegare come mai questi “Guru” siano stati capaci di assumere al governo altrettanti Super ministri, in grado di far passare i bonus per monopattino. VERGOGNA! TAvolini a rotelle e mafiosi in libertà, altrimenti si ammalano. VERGOGNA!!… Ed il Presidente del Consiglio li ha voluti nellesecutivo; li ha accolti a braccia aperte?! Complimenti!…. Dunque, se posso, farei una provocazione: “Ritirino” tutti i conti correnti, ogni possibilità di avere credito da chiunque, nessuna possibilità di aver il ben che minimo finanziamento (elemosina). Insomma niente di niente. Allora voglio proprio vedere quanto tempo staranno in casa, chiusi, ad aspettare che tutto finisca…. Saranno proprio loro ad andare davanti in manifestazione o peggio, per cercare un po di cibo, quando avranno finito le scorte. Questo è ciò che bisognerebbe far capire a chi vuol star rinchiuso per mesi, anni. Certo, LORO POSSONO….. chi ha fame ora, non puoi… Leggi il resto »

Nicola Vignoli
Nicola Vignoli
30 Dicembre 2020 16:53

Concordo con l’articolo. Sarebbe utile che l’OMS prendesse una posizione decisa e coraggiosa in merito alla scelta di fare o non fare il vaccino, o esortasse la popolazione ad aderire alle campagne vaccinali invece di continuare a reiterare messaggi riguardanti le restrizioni che ci aspettano da qui ai prossimi due anni.

Uomo disgustato
Uomo disgustato
30 Dicembre 2020 15:47

Gentile signor Del Papa, mi perdoni, commento molto di rado, ma essendo capitato casualmente su questa pagina (non sempre i pop up sono così predittivi dei gusti delle persone..) una considerazione mi sorge spontanea; non si è mai vista nella storia del “giornalismo” una densità tale di cazzate per riga. Mi scuso per la parola ma purtroppo non mi viene in mente un sinonimo adeguato. Chiedo;ma ci crede realmente a quanto scrive? In caso affermativo è un dramma, se invece lo fa perché bisogna pur mangiare beh, ci sono modo più dignitosi per portare a casa la pagnotta, come vendere i bambini agli zingari (esempio non a caso, per gli amanti degli stereotipi).

Alessandro
Alessandro
30 Dicembre 2020 13:33

Vorrei sapere come è possibile farsi a cuor leggero un vaccino che deve essere mantenuto a bassissima temperatura, in una nazione dove l’incivilta’, il menefreghismo, le ruberie, ed ogni altra forma di delinquenza imperano sovrane. Fatevelo voi un vaccino che si sarà scongelato e ricongelato 5 o 6 volte.

Cristina Mazzetti
Cristina Mazzetti
30 Dicembre 2020 10:15

Concordo in parte. Sarebbe stato piu ragionevole pensare ad una soluzione meno penalizzante sia per la salute sia per la mente. Per esempio musei,mostre,teatri si poteva lasciare in
Quanto con la prenotazione a numero chiuso si poteva avere il distanziamento.
Idem per le escursioni in montagna in solitaria ove avresti potuto contagiarti solo con te stesso. Invece seduti sul loro trono è stato più facile fare tabula rasa.
E lo dico da parte lesa in quanto perso mio marito. Contagiato peraltro in ospedale! E non aggiugo altro
Cristina