Commenti all'articolo La mossa del governo: una norma per impedire scuole chiuse per Ramadan

Torna all'articolo
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
la-gazza
la-gazza
11 Aprile 2024, 8:34 8:34

la cosa grave è che arrivano a imporsi anche attraverso i tribunali, com’è successo in quel comune dove pretendevano lo spazio pubblico come lo stadio per il loro rama-mink e, visto che non l’hanno ottenuto, rivolgersi al tar per costringere il municipio a concederlo

Dany
Dany
10 Aprile 2024, 16:21 16:21

Quelli che vogliono festeggiare il ramadan se ne stanno a casa, la scuola pubblica italiana deve rimanere aperta, e i presidi o docenti che prendono decisioni che non competono a loro devono essere licenziati!

Marlowe
Marlowe
10 Aprile 2024, 12:55 12:55

Una parte degli immigrati in Italia sono single spesso stagionali e buona metà non sono islamici,non capisco come è possibile che in un istituto scolastico il 40% degli studenti sia formato da mussulmani,non credo che rispecchia la demografia del luogo,manco Pioltello fosse Marsiglia o Birmingham.

Maximo
Maximo
10 Aprile 2024, 7:56 7:56

Grandi problemi da risolvere e vi scannate anche per queste operazioni di distrazione di massa,come la farina di grilli, la carne sintetica…. intanto la benzina è di nuovo a 2 euro ma voi siete impegnati ad incazzarvi per il Ramadan.

la-gazza
la-gazza
10 Aprile 2024, 7:16 7:16

ormai è chiara la strategia islamica:saggiare il terreno, si prova con piccole cose e vedere cosa succede.Se c’è ancora reazione, ecco ritornare indietro.Se si lascia fare, ecco che si procede ad altre richieste/pretese…la strategia del salame, fetta per fetta.

Emiliano
Emiliano
9 Aprile 2024, 23:53 23:53

Facciamo un salto indietro nel tempo e proviamo a ricordare come è nato il nazismo: all’epoca ci si ribellava contro una razza – gli ebrei – che deteneva quasi tutto il potere, ora ci si ribella contro l’occidente in nome di un islamismo radicato in maniera terrificante.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli