Commenti all'articolo La terza dose danneggia i giovani? La risposta dell’Iss

Torna all'articolo
Avatar
guest
36 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Erica
Erica
21 Aprile 2022 8:16

Comunque siamo ad aprile ed il tasso di incidenza di ospedalizzazione e di morte è ancora più alto tra i giovani boosterati rispetto a chi ha due dosi…altro che “è perché i primi a boosterarsi sono stati i fragili”

Manlio Amelio
Manlio Amelio
24 Febbraio 2022 11:10

Altro booster e doppia, tripla, addizionale e quarta dose… qui la gente viva e non morta sta cominciando a svegliarsi dal Letargo Ipnotico del Tam-Tam

ah ah tanto che è falsa la vostra risposta… io vi lascio la risposata degli italiani con la testa sopra le spalle!… e non manipolata dai stregoni sciamanici cabalistici delle Mrna e pozioni per l’eterno riposo degli scorpioni apocalittici della propaganda del Virousse19
Vaccini, Gimbe: “Crollo over50 (-44%) e 5-11 anni (-57%)”
Negli ultimi 7 giorni solo 59mila nuovi vaccinati: si conferma il crollo negli over 50 (-44%) e nella fascia 5-11 (-57,1%), nella settimana 16-22 febbraio

Davide V8
Davide V8
23 Febbraio 2022 20:55

>”Iceland says it wants ‘as many people as possible’ to catch Covid after lifting all restrictions”

https://www.msn.com/en-gb/news/world/iceland-says-it-wants-e2-80-98as-many-people-as-possible-e2-80-99-to-catch-covid-after-lifting-all-restrictions/ar-AAUdfHA

Contrordine compagni: *bisogna prendere tutti il covid*.
Sottinteso: il vaccino non serve ad una mazza.
Islanda che qualche mese fa dichiarò l'”immunità di gregge” vaccinale.

Ora invece i dati mostrano:
-incidenza maggiore tra i bivaccinati rispetto ai vaccinati
-i boosterati stanno arrivando
-boosterati molto più ospedalizzati dei bivaccinati

Davide V8
Davide V8
23 Febbraio 2022 20:49

Ma cosa vi aspettate dall’Isis?
E’ ovvio che si inventano scuse a prescindere. Non divulgando i dati grezzi, come da tradizione sovietica, è impossibile discutere nel merito in modo più preciso.

Però è stupendo come blaterino di “fattori confondenti” senza NULLA di concreto a supporto. NULLA.
Certo, per qualsiasi cosa potrebbe sempre esserci un “fattore confondente” ignoto, che discorsi.

>”sono quindi quelli che hanno completato per primi il ciclo vaccinale con la dose booster”

Quindi sono i primi a subire il calo, spesso arrivando in negativo, della protezione, cara Isis.
Come si vede in tutto il mondo ed in molti studi.