Commenti all'articolo L’ambientalismo è diventato una religione

Torna all'articolo
Avatar
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
barbara
barbara
19 Novembre 2021 15:05

L’ecologismo è una religione fondamentalista estremamente pericolosa. Questo per quanto riguarda i fedeli; per i Gran Sacerdoti, invece, è un affare da miliardi di miliardi. Quanto all’idea che l’uomo possa modificare e indirizzare il clima, questo ha un nome ben preciso: delirio di onnipotenza, che è una psicopatia grave e molto pericolosa, per sé e per gli altri.

Tannino
Tannino
19 Novembre 2021 11:01

Questo sentimento, che alimenta la nuova setta griiiiiiin, non è una novità. Ci sono state e ci sono sette (il Paese a stelle e strisce ne è un esempio palese) che del catastrofismo hanno fatto il loro motore. La fine dei tempi, l’umanità corrotta, l’uomo male del mondo… Persino i testimoni di Geova fanno parte di questo modo di intendere l’esistenza, laddove prevedono “la fine dei tempi” alla porte, il rifiuto di trasfusioni e trapianti di organi, in quanto “contro natura”, ecc. L’uomo è sicuramente uno dei problemi, ma non sono queste farneticazioni la soluzione. Altrimenti come i femminicidi: siccome mia moglie è il problema, lo elimino.

Pierantonio ravera
Pierantonio ravera
19 Novembre 2021 7:45

A questi in dcilli fategli una domanda, ma voi avete la macchina, la TV, il frigo, il mictoonde, il telefonino, il PC, hi fi, e co. ? Se no allora parlare pure ma se di andate affanculooooo

Nico Tanzi
Nico Tanzi
19 Novembre 2021 0:41

Dimostrare che il cambiamento climatico non ha origine antropica equivarrebbe a dimostrare che l’uomo non può far nulla per evitarlo. In effetti probabilmente è così, ma non conviene a nessuno asserirlo: non agli ambientalisti, ovviamente, che vedrebbero vanificati i loro sforzi. E neppure ai falsi ambientalisti, che non saprebbero più dove lucrare con i loro investimenti “green”.