Questo sito contribuisce
alla audience di
Menu
Le buffonesche rivoluzioni borghesi

Le buffonesche rivoluzioni borghesi

1 “A pancia piena”
Chapeau a Mattia Feltri per lo splendido “Buongiorno”. Ora sono tre le generazioni che ripetono a scadenze prefissate queste buffonesche rivoluzioni borghesi. Comunque sempre a pancia piena, e rientrando ogni sera in case confortevoli. Tranquilli, questa è l’ultima, una quarta rivoluzione borghese non ci sarà: Xi Jinping non la tollererebbe.

2 “Furibondo Gentiloni con Rajoy per il voto negato a Milano”
Presidente, lo perdoni, ha scelto Amsterdam perché lì chiederà asilo politico, quando sarà il suo turno.

3 “Di Battista non si ricandida. Fico fuori dal nuovo vertice”
Grillo fa suo il motto di Gianni Agnelli: “Come diceva mio nonno, in Fiat si comanda uno alla volta”.

4 “AT&T-Time Warner: Trump blocca la fusione da 85 mld $”
È una buona notizia per tutti quelli che aborrono i monopoli pubblici o privati. In particolare la considero propedeutica allo sperabile “spacchettamento” delle Big Five di Silicon Valley. Un devoto pensiero va al mitico Presidente Theodore Roosevelt (motto: “Parla a bassa voce, ma porta sempre con te un grosso bastone: andrai lontano”) che definì i monopolisti di inizio ‘900 (petrolio, ferrovie, banche), Rockefeller e JP Morgan in testa, una banda di criminali.

Dopo un secolo: rieccoli, criminali con le felpe anziché con il panciotto. Roosevelt applicò la legge antitrust scritta per loro, li decapitò come monopolisti, pur rendendoli mostruosamente ricchi, come meritavano. Trump riuscirà a fare altrettanto con le felpe californiane?

5 “Ora è ufficiale, Putin e Khamenei hanno messo al tappeto la banda di straccioni dell’Isis.”
Analisi dell’amico Mario Sechi che condivido in toto. Pollice verso a Obama che lasciò proliferare questi barboni del crimine per non indossare i military boots .

6 “Una notizia di 100 anni fa”
Disordini a Zurigo di comunisti-leninisti. Commenti dei giornali svizzeri dell’epoca. “Il contagio anarchico russo tende a propagarsi anche in Svizzera. Il popolo svizzero sa che i nemici più pericolosi non sono quelli esterni ma quelli interni.

Vogliamo da parte del Governo una profilassi energica verso il contagio: non siamo in guerra con nessuno ma non tolleriamo che il territorio svizzero sia un campo sperimentale di teorie anarchiche. Non siamo e non vogliamo essere la Russia”.

Bloccati ed espulsi quattro straccioni, la Russia divenne comunista, la Svizzera rimase liberale.

Riccardo Ruggeri, 22 Novembre 2017

Continua la lettura

Ferrero compra la Nestlé americana 1 “Ferrero compra la Nestlé americana” Uno dei due ha sbagliato, perché ha risposto in modo sbagliato alla domanda: “Nella piattaforma digitale che...
L’Occidente si scaglia contro Putin ma accet... Perché le élite occidentali hanno questo atteggiamento così radicale verso Putin e così ruffiano verso Xi? Perché uno è criticato, sempre e comunqu...
L’unico vero antifascista? Il poliziotto di ... Chi l’avrebbe mai detto che le elezioni politiche del 2018 sarebbero state decise da due droni che hanno colpito Macerata e Piacenza. Mai così pochi h...
Ecco perché un giorno ci vergogneremo della gig ec... 1 “I nonni salveranno questo paese”. Non è una fake news, è una notizia vera e dobbiamo essere orgogliosi. Siamo in testa a tutti i popoli del cosidde...
Condividi questo articolo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *