in

Le quattro poltrone che pretende Renzi

Dimensioni testo

Matteo Renzi sembra essersi rabbonito. Uscendo dal confronto con il presidente della Camera Roberto Fico, il leader di Italia viva ha usato toni assai differenti da quelli di qualche giorno fa quando al Quirinale ha sparato ad alzo zero per 28 minuti. Non è un caso allora se prima di tutto abbia ringraziato Sergio Mattarella.

La scena racconta di un Renzi che invoca un cronoprogramma, un documento, insomma un patto scritto di legislatura. Niente nomi e cognomi. E nessun riferimento a Giuseppe Conte. Eppure, stando ad alcune indiscrezioni raccolte nel corso del pomeriggio, la delegazione di Italia viva avrebbe posto una serie di condizioni. Fra le altre, quattro ministeri strategici e altrettanti sottosegretari. Nel mirino di Renzi ci sarebbero il dicastero delle Infrastrutture, il ministero del Lavoro, più le caselle della Giustizia e della Difesa. Anche perché, sussurrano da Italia viva, “se dobbiamo digerire Giuseppi, la contropartita deve essere consistente”.

Obiettivo: far pesare i 18 senatori di Italia viva, ridimensionare il Premier e far capire agli alleati che “senza di noi si scivola verso il governo istituzionale”. Dunque strada spianata al Conte-ter? Mai dire mai. La partita è ancora lunga. “È solo il primo tempo”. Le incognite sono diverse: la fronda anti Renzi dei Cinque Stelle, la riformulazione della squadra (“Non sarà facile riequilibrare l’esecutivo tenendo insieme le varie richieste”), e infine il nodo premier.

Perché LeU, Pd e M5s temono che all’ultimo secondo utile Renzi faccia saltare l’avvocato del popolo – suo grande avversario – e proponga un presidente del Consiglio alternativo. Chi? O lo stesso Fico, oppure Gigino Di Maio. Così, da aprire un’altra faglia dentro la galassia pentastellata. E allora ecco perché ai piani alti del palazzo sostengono che “sia ancora lunga”.

Antonio Russo, 31 gennaio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
40 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Febbi
Febbi
3 Febbraio 2021 14:58

il miracolo e’ arrivato…..mi sono sbronzata…….la mia gastrite ora passera’ spero—-in meglio–che Dio ci aiuti—–

Ambrosino Pietro
Ambrosino Pietro
3 Febbraio 2021 11:12

Un corrotto, venduto, rignanese con una parentela e gruppo di amici indagati, e condannati, di un partitello del 2% chiede 4 ministeri e guarda caso pure quello che salverebbe babbo e mamma riammettendo la Prescrizione che favorirebbe i genitori. Mentre lui continuerá a incassare le mazzette dai suoi sostenitori tipo Berlusconi e i vari evasori e delinquenti tipo Verdini.

Sandro
Sandro
2 Febbraio 2021 14:16

L’opposizione dovrebbe ritirarsi dal parlamento (Aventino) e non fare da sponda a un governo di scriteriati incapaci

ORIANASANTASUBITO
ORIANASANTASUBITO
1 Febbraio 2021 19:26

Al rignanese (da me mai amato) daro’ un 10 con lode se riuscira’ a buttar giu’ dalla poltrona il volturano
Do pero’ uno 0 a lui e alla bruttanova per averci riempito di qualche altro centinaio di migliaia di falsi domestici ( tutti colf : egiziani, pachistani, tunisini e machacci vari che si fanno servire a casa anche un bicchiere d’ acqua ! quelli che dovevano permetterci di “mangiare frutta” in estate !!!)

Angelo
Angelo
1 Febbraio 2021 17:00

Una opposizione serie uscirebbe dal parlamento subito senza se e senza ma.

giovanni
giovanni
1 Febbraio 2021 6:52

Semplicemente disgustoso assistere a queste metamorfosi politiche, Il maggiore responsabile di questa situazione è il PD, un partito allo sbando con all’interno più correnti di quelle che aveva la DC e con a capo Bettini. Sul M5S sorvoliamo, inutile sprecare definizioni, Renzi raccoglie il peggio di tutti ma almeno ha carattere

Alessandro
Alessandro
1 Febbraio 2021 1:08

Italiano in povertà assoluta…PIL in discesa, 90 mila imprese stanno per fallire…loro pensano alle STRATEGIE!…ASSURDO!
Macchiavelli non si è mai sbagliato affermando nel Principe che politica e morale non vanno mai a braccetto…
Nicola, leggendo il tuo articolo per un attimo ho avuto dei brividi, vedendo la loro negligenza e la loro poca empatia…

agostine
agostine
31 Gennaio 2021 21:39

Ma andare a votare di nuovo? Se fosse possibile. Ci sono troppe incomprensioni e ricatti politici. Cosa veramente si augurano gli Italiani?