Commenti all'articolo Moneta e libertà, la lezione attuale di Fiume

Torna all'articolo
Avatar
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Davide V8
Davide V8
12 Settembre 2019 15:29

Circa la “sovranità” della moneta, il punto è sempre il solito: non deve essere manipolabile da chi detiene il potere.
E’ un semplice ed ovvio concetto basilare di rispetto della proprietà privata, che deve essere difesa e non soggetta all’arbitrio dei poteri, siano politici, “tecnici” bravissimi, o chiunque altro.
Il resto rileva poco.

Henri Courivaud
Henri Courivaud
11 Settembre 2019 23:22

Et bien, cher Monsieur, c’est vous qui auriez dû faire les dernières émissions de France Culture qui prétendaient expliquer “l’entreprise” de d’Annunzio à Fiume. Ce que vous dites est tout autre chose que ces propos aseptisés et politiquement corrects “sur la Première guerre mondiale” (tout cela en bloc….et tutti quanti !) qui n’expliquent rien de l’originalité de “l’expérience” fiumaine.

Merci à vous.

Edoardo
Edoardo
11 Settembre 2019 14:29

Interessante l’articolo
Ma vivendo in Croazia, l’unica cosa che da queste parti si scrive sulla faccenda “Fiumana” è che era una cosa fascista. in più in un articolo sul uno dei più “letti” giornali croati, il Večerni List, si parlava, non tanto di libertà e di illuminismo, con tanto di arrivo di artisti, come l’articolo scrive, ma di torture ecc., ecc. addirittura, in una trasmissione in una radio del friuli in giunta del comune dei Ronchi dei legionari, voleva addirittura far togliere: dei legionari, in quanto ricordava quella vicenda considerata tutta fascista.
Ora, è vero che i vincitori scrivano la storia, ma tra questo articolo e quello che si ascolta o si legge oggi, vi sono differenze estreme.
Come facciamo a capire bene la verità se non abbiamo tutti quanti la conoscenza della storia, in maniera perfetta?
Insomma, la storia viene continuamente rifatta, secondo le mode. Una volta per tutte, mi piacerebbe, che la storia, scrivesse la verità.
un caldo saluto