Lo schiaffo gesuita di Bergoglio - Seconda parte

Condividi questo articolo


Dove sta la politicità però? Sta nel fatto che questo venir meno della distanza e questa assenza di aura sacrale, che sono stati propri della politica in Occidente da sempre, e che per molto tempo avevano resistito anche «con i costumi democratici», per dirla con Tocqueville, sono ormai trionfanti. Vince, soprattutto nel campo conservatore, quello che si fa toccare dalle folle. Non a caso, il video parodistico di Salvini che mima la scena papale con la sua fidanzata Francesca, sia pure con altro finale, è genio puro: non so se idea del leader leghista, di Luca Morisi, o di Francesca stessa chissà.

Fichte parlava di «epoca della compiuta peccaminosità», noi, con Jean Baudrillard e con Maffesoli, potremmo chiamarla  «l’epoca della compiuta postmodernità», in cui tutte le barriere sono saltate. Ci può piacere o meno: ma da conservatori dobbiamo accettarlo e farci i conti. I «nostri» leader l’hanno capito: meglio così e bando ai moralismi, quelli li lasciamo agli Zingaretti o ai finti garantisti come Marattin, con il suo «restituisci i 49 milioni» a commento della performance salviniana.

Marco Gervasoni, 2 gennaio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


12 Commenti

Scrivi un commento
  1. Come al solito ottimo articolo di Gervasoni! Segnalerei, inoltre, la foto allegata alla vicenda; come in una precedente immagine che io definii indicativa di arroganza e catt…., questa mostra “FRANCESCO MISERICORDIOSO I DOPO LO SCHIAFFO”, a seguito del quale successivamente scrisse la “nota Esortazione apostolica Gaudete et malmenate” come riporta ironicamente, ma non troppo, A.M. Valli

  2. E basta con questa storia che ha già rotto le scatole a tutto il mondo !!! Hanno riempito tutti i giornali di tutti i giorni !!! Ma chi se ne frega se quello strattona una rompiscatole …Ma è possibile che ci dobbiamo sorbire tutti i giorni cosa fa quello lì, cosa dice quello lì, dove va quello lì . Pensate di più ai problemi degli Italiani, ma quelli degli Italiani !!!

  3. Qualcuno scrisse che ad ogni fedele è data la sua croce da portare sul Golgota, pesata e commisurata affinché non sia troppo pesante da portare. Quella che hanno messo sulle spalle di Bergoglio, sicuramente è troppo pesante per lui.

  4. Diciamo anche che questi sono gli episodi che accadono agli uomini quando si trasformano in massa amorfa ed ossequiente di fronte ad uno di loro.

  5. A me più che il gesto in sé, sul cui significato bastano e avanzano le sottili e profonde argomentazioni di Gervasoni, ha colpito soprattutto lo sguardo cattivo, persino torvo, del “vicario di Cristo” negli istanti successivi al fatto. Come diceva qualcuno, gli occhi sono lo specchio dell’ anima

    • Non si possono utilizzare le mani come mezzo di violenza. La scelta di camminare tra la gente è stata di Papà Francesco. Ma picchiare una fedele NO, specie se l’omelia era contro la violenza sulle donne. È ormai una persona anziana con acciacchi e forse “l’entusiasmo” della donna puffetta è stato troppo esuberante per LUI ed inaspettata

  6. qui non mi torna una cosa:

    basta violenza sulle donne!

    si, ma anche il papa è istintivo!

    Allora, vorrà anche dire che se si giustifica il papa si può giustificare anche il papà che schiaffeggia la moglie che lo infastidisce non facendogli guardare la partita di calcio in tv?

    Oppure, vorrà dire che la lecita reazione maschile è seguente ad una irriverente provocazione femminile? Ed allora il maschio non è sempre il carnefice!!!

    Vogliamo vedere anche cosa ha fatto prima della reazione eccessiva la donna?

    Conclusione: se giustifichiamo l’atto del papa, giustifichiamo anche gli atti di tutti gli altri;

    se non giustifichiamo il papa, giustifichiamo tutte le intemperanze femminili.

    Cosa ci dice la Legge degli Uomini?

    Papa Bergoglio ha fatto violenza sessuale?!?

    ma se son le stesse cose che farebbe qualsiasi mullah, ayatollah, muftì… e non scherziamo sulle cose sacre! Il papa è infallibile e se giustifichiamo il papa, è sbagliata la legge degli uomini: la donna è stata fabbricata per il piacere dell’uomo (vedasi S. Agostino argomento 92 Summa Teologica …”Era necessario che in aiuto dell’uomo, come dice la Scrittura, fosse creata la donna: e questo non perché gli fosse di aiuto in qualche altra funzione, come dissero alcuni, poiché per qualsiasi altra funzione l’uomo può essere aiutato meglio da un altro uomo che dalla donna, ma per cooperare alla generazione….”

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *