Commenti all'articolo Lockdown: dai tre colori all’Italia in zona rossa?

Torna all'articolo
Avatar
guest
77 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alessandro
Alessandro
6 Novembre 2020 21:34

Dovrebbero esserci dei filtri. Uno che non è preparato non dovrwbbw pensare di rischiare, in nessuna situazione tanto più in certe situazioni apicali. Uno che per presunzione o disperazione ci si buttasse dovrebbe essere fermato da filtri di sistema. Se anche questi venissero a mancare dovrebbe essere il popolo a fare da filtro.

Se ora siano in questa situazione è perché ogni filtro è saltato. Un delirio collettivo che I’m altre forme si è in precedenza manifestato. E sempre con esiti pessimi.
Chiediamoci come sia stato possibile e come ognuno di noi avrebbe potuto contribuire ad impedirlo.

Kolokotronis
Kolokotronis
6 Novembre 2020 18:29

Sul collocamento in zona rossa di regioni governate dall2destra2, mah, mi sembrerebbe un paranoia…come quella che Trump sarebbe defraudato!

Marina Vb
Marina Vb
6 Novembre 2020 17:04

@Antonio
Io non so come si possa difendere gente come Speranza, Di Maio, Lamorgese, Bonafede e lo stesso Conte.
Lei è stato contento quando ha saputo che i mafiosi venivano trasferiti a scontare la pena nella propria casa?
In quale paese del terzo mondo avviene?
Mi dica lei cosa abbiamo portato a casa con gli stati generali, o cosa abbiamo portato a casa quando il duo Lamorgese e Di Maio hanno raggiunto la Tunisia per trovare un accordo per il contenimento dei flussi migratori.
Mi dica lei se è contento di tutte le risorse destinate ai clandestini quando il settore sanitario, dei trasporti delle scuole è stato abbandonato.
Mi dica lei se è normale acquistare 3 miliardi di banchi che sono arrivati ieri quando le scuole sono state chiuse.
Io credo che un qualsiasi dirigente di azienda del settore privato sarebbe riuscito a fare meglio di Conte.
Anche un preside della più piccola provincia italiana avrebbe avuto più successo dell’Azzolina. Al posto di Arcuri sarebbe andata bene anche una casalinga costretta a far quadrare soldi/esigenze.
Il problema non è il mio sparare (che comunque resta un mio diritto, se può farlo lei) il problema sono coloro che sono stati autorizzati a sparare su questo paese governandolo.

gianni
gianni
6 Novembre 2020 16:00

E’ tutta una pagliacciata per preparare il Gran Reset. Al “Summit della Terra” di Rio, Strong sostenne: «Gli stili di vita attuali e i modelli di consumo della ricca classe media — che comportano un’elevata assunzione di carne, l’uso di combustibili fossili, elettrodomestici, aria condizionata e abitazioni suburbane — non sono sostenibili».
Ecco a cosa servono le balle del riscaldamento climatico e termini come “economie sostenibili”. La distruzione della classe media e la creazione di masse di poveri sostenuti dai sussidi statali. Marx e DDR docet.