Articoli

Macron preso a schiaffi: “Sono stati i gilet gialli”

 

Uno schiaffo così non capita di vederlo tutti i giorni. Durante la visita a Tain-l’Hermitage, villaggio nel dipartimento sudorientale della Drome, Emmanuel Macron si avvicina alla folla che intende salutarlo. Tra i presunti fan, però, c’è anche un signore in maglietta verde che prima sembra voler dare la mano al presidente francese, e poi gli rifila una cinquina in faccia tra l’incredulità dei presenti (e delle guardie del corpo). La polizia ha già fermato due persone: si tratta di Damien T., presunto autore dello schiaffeggiamento, e Arthur C. che lo stava accompagnando. I due secondo fonti di stampa sarebbero vicini agli ambienti dei gilet gialli e ora rischiano fino a 3 anni di carcere e 45mila euro di multa. Immediati i messaggi di solidarietà da parte dei partiti politici transalpini, compresa Marine Le Pen.

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli