in

Matteo, non morire grillino

Dimensioni testo

La Lega senza Forza Italia è più o meno attraente? Matteo Salvini ha detto chiaro e tondo che non intende rientrare nell’alleanza del vecchio centrodestra. Che significa? A prima vista, si direbbe una stoccata contro Silvio Berlusconi e contemporaneamente un messaggio tranquillizzante all’alleato di governo Luigi Di Maio in difficoltà dopo le elezioni sarde. Salvini pensa forse a mettersi in proprio, affiancato da Fratelli d’Italia e parti di Forza Italia, quelle che non hanno digerito le posizioni filo-europeiste e anti-populiste degli ultimi mesi.

E qui torniamo alla domanda iniziale: Salvini guadagnerebbe o perderebbe da una rottura con Silvio Berlusconi? Un’opinione liberale è stata espressa dall’ex magistrato Carlo Nordio in una intervista sull’Huffington Post. Da una parte, il giurista approva l’azione del ministro dell’Interno sui barconi: «La politica dell’immigrazione di Salvini non è un attentato all’idea liberale. È la stessa linea che hanno adottato tutti i paesi del mondo occidentale». Altro discorso è l’economia: «Quel che mi preoccupa è la politica economica del governo di cui Salvini fa parte. Quella sì anti liberale. Così come l’isolamento europeo in cui l’Italia rischia di finire». Anche se Salvini ha fatto bene ad alzare la voce in Europa: «Sull’immigrazione c’è una grande ipocrisia. Tutti gli stati europei hanno chiuso le loro frontiere, ma solo noi italiani facciamo la figura di quelli brutti, sporchi e cattivi. Era doveroso alzare la voce».

L’elettore liberale e moderato, che ancora esiste, non può essere attratto da una Lega senza Forza Italia. C’è il rischio che Salvini (più nolente che volente) sposi l’assistenzialismo e lo statalismo del Movimento 5 stelle. C’è inoltre il rischio che la Lega abbandoni completamente il federalismo e la richiesta di maggiore autonomia delle regioni del Nord a vantaggio di un patriottismo che sconfina nel nazionalismo. Matteo, pensaci su. Non rischiare di morire grillino.

Alessandro Gnocchi, 27 febbraio 2019