“Mi dia del lei”. Scontro Costamagna-Calenda sul reddito di cittadinanza

Condividi questo articolo


In studio a Quarta Repubblica si parla della crisi del Movimento Cinque Stelle e ne nasce un duro scontro tra Carlo Calenda e Luisella Costamagna sul reddito di cittadinanza.

Dalla puntata del 27 gennaio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


10 Commenti

Scrivi un commento
  1. “L’appestato emozionale zoppica caratterialmente. La peste emozionale è una biopatia cronica dell’organismo. Essa fece la sua comparsa nella società umana insieme alla prima repressione a livello di massa della vita amorosa genitale; essa divenne un’endemia che flagella la popolazione della terra da migliaia di anni. Non vi sono motivi per cui si possa presumere che la peste emozionale venga trasmessa ereditariamente dalla madre al figlio. Essa viene piuttosto inculcata nel bambino nei primi giorni di vita. E’ una malattia endemica, come la schizofrenia o il cancro, con la differenza che essa si manifesta essenzialmente nella convivenza sociale. La schizofrenia e il cancro sono biopatie che possiamo considerare il risultato dell’infuriare della peste emozionale nella vita sociale. Gli effetti della peste emozionale sono riscontrabili sia nell’organismo che nella vita sociale. La peste passa periodicamente dallo stato endemico a quello epidemico, allo stesso modo di qualsiasi altra pestilenza, come per esempio la peste bubbonica o il colera. Le esplosioni epidemiche della pestilenza emozionale si manifestano in gigantesche esplosioni di sadismo e criminalità, in piccolo e grande stile….da leggere tutto ….” Dr. W. Reich

  2. Carissima Luisella Costamagna, quando te la fai con gli ignoranti perdi sempre e rimetti pure! Lasciali perdere, tanto è solo questione di tempo e varranno tutti puniti per i loro reati e le loro diffamazioni. Questi sono Stalk Show creati ad hoc dal sistema di potere per cercare di fermare l’avanzata del buonsenso e dell’onestà. Stai tranquilla amica cara, chi ha un cervello sano ed è onesto sa bene cosa fare e chi votare. Il M5S vincerà perchè non puoi fermare chi non si arrenderà mai.

  3. Piccola parentesi per il conduttore: Porro scusa, ma sei cretino dalla nascita o sei disonesto dall’assunzione? Ma tu pensi che siamo tutti rintronati? Voi Pisciainchiostro al servizio dei padroni pluriprescritti e condannati per gravi reati contro il popolo italiano, siete gente SEGNALATA, SEGNATA, ANAGRAFATA. Fate i superfighetti che sanno tutto E NON NE AZZECCATE MAI UNA! Un Impala del Congo è più affidabile!

  4. Premettendo che nn sono di sinistra, ma che la Costamagna si permetta di dire a Calenda mi dia del lei è semplicemente inverosimile oltre che nn lasciare parlare mai nessuno inveendo. Lo stesso ha fatto con la. Meloni. Lei forse è in difficoltà con le persone intelligenti. Si ridimensioni se pensa essere in possesso di verità. Non è persona che dica nulla di interessante.

    • alla costamagna-sciaquetta bisognerebbe spiegare che l’idiozia abbinata alla presunzione diventa un’arma letale

  5. C’è chi si prostituisce in strada e c’è chi lo fa in un programma televisivo.

    Nicola, capisco le esigenze dell’audience, ma certe persone sono peggio della Litizzetto.

  6. Gentilissimo Sig. Porro la signora Costamagna è francamente insopportabile ed offensiva nei confronti di noi utenti televisivi della sua trasmissione , se anche non la invita piu’ gliene ne saremmo tutti grati il livello a cui può arrivare la signora è infimo Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *