Commenti all'articolo Migranti Belgio: i dati schock di uno studio. Succederà pure in Italia?

Torna all'articolo
Avatar
guest
21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
gaetano
gaetano
8 Febbraio 2022 12:28

Ma che fine ha fatto il sovranismo, la carta dei valori dei partiti di destra firmata qualche anno fa? Tutti proni a Draghi, compreso Salvini, e chi dice di non volerlo non fa nulla … Manca lo spirito battagliero, è del tutto assente. E’ tutto così mellifluo il dibattito, pare una farsa … Mi dispiace il dirlo!

montezuma
montezuma
27 Febbraio 2019 20:35

Questa prospettiva era già nota 20 anni fa in Belgio, Olanda. Francia, Inghilterra e Germania. Per chi aveva visitato le famose periferie! Quindi abbiamo mentito a noi stessi e QUALCUNO CI HA MARCIATO!! E ci ha fregato. Per quanto mi riguarda darei inizio a una deportazione di massa. Chiaramente non si farà. La UE è già abortita di fatto.
Fallaci e tanti altri ce lo avevano detto. E anche Arafat, Boumedienne, Khomeini …, ma noi siamo irreparabilmente distratti!

Carlo Di Chiacchio
Carlo Di Chiacchio
22 Febbraio 2019 8:25

Molto interessante, ma prima di credere ai dati presentati, ho bisogno di sapere la fonte, cioè l’istituto che ha condotto la ricerca, come è stato selezionato il campione di rispondenti, e come sono state poste le domande e raccolte le risposte.
Le informazioni presentate nel modo che ho visto per me non hanno alcun fondamento su cui riflettere

FRANCO BERNARDINI
FRANCO BERNARDINI
22 Febbraio 2019 4:03

Mi sembra che l’Italia si ritrovi al V° d.c. quando i romani vennero invasi dai barbari del nord-est. I romani però per secoli combatterono, versando sangue, poi dovettero soccombere; Indro Montanelli ha scritto che seguirono ” 8 secoli bui” (sino al 1200) in quanto gli invasori barbari non portarono ricchezza culturale, ma vollero solo occupare per ottenere la ricchezza dell’impero romano. Ebbene oggi il fenomeno mi sembra lo stesso, causa l’invasione economica clandestina, con la differenza che noi disposti nemmeno a combattere. Il generale De Gaulle nel 1968 all’invasione della Cecoslovacchia disse che ” nessun popolo merita la libertà ” se non è pronto a versare del sangue per ottenerla. Penso che siamo proprio fottuti, se non ci sarà una vera reazione.