Commenti all'articolo “Milano è piena di acqua”. Perché razionarla oggi è da pazzi

Torna all'articolo
guest
132 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gioni Cesare
Gioni Cesare
28 Dicembre 2022, 17:35 17:35

Bravo MIlanesi! Consiglio di guardare la cartografia di MIlano del G.B. Brenna 1836 e prendere nota di fontanili, rogge, torrenti e fiumi che se non si vedono è perché sono stati intubati. Che l’acqua non vada sprecata è un conto; che occorra ridurne i consumi pro capite è tutt’altra cosa. Vuol dire ridurre i presidi igienici che sono vanto della nostra epoca. Forse è più opportuno limitare il numero dei consumatori mondiali. L’innalzamento della temperatura è un evento geologico, guarda caso, detto ‘glaciazione’ e noi siamo da circa 20.000 anni in fase interglaciale. Non per questo le acque superficiali diminuiranno.

Paolo Guidi
Paolo Guidi
19 Luglio 2022, 15:11 15:11

Non mi è mai piaciuto il signor Sala e non ho mai apprezzato i suoi metodi di lavoro , le sue crociate come quella alle auto .. sono azioni da invasati o come li definisco io da finti ecologisti , ora tornando al discorso acqua vorrei capire come possa uscire dall’imbarazzo di una cattiva gestione dell’argomento e soprattutto capire chi possa averlo imformato così male a tal proposito , questo è un periodo gia difficile per tanti troppi motivi e creare inutili allarmismi e altre rinuncie ingiustificate lo trovo irresponsabile e poco ortodosso .. farebbe meglio a dimettersi dslla carica Milano meriterebbe un sindaco migliore .

Ruben Flores
Ruben Flores
9 Luglio 2022, 18:28 18:28

Questo è per far paura alla gente, con paura la gente pensa con la testa, l’obiettivo è chiaro: fare conscienza per prendersi cura dell’acqua. Ce l’hai non significa sciupare l’acqua!

Mts
Mts
9 Luglio 2022, 11:14 11:14

“Effetto Greta” combinato con la fluidità di genere:

I ragazzetti comaschi che giocano a pallone, parlano del raccolto di grano degli zii, invece che di gnocca.

Maurizio
Maurizio
9 Luglio 2022, 1:12 1:12

Magari io la vedeo in maniera diversa ma in una (reale) emergenza idrica eventuali ordinanze andrebbero ponderate a fondo prima di emetterle.
Ad esempio l’idea di vietare il riepimento di piscine è controproducente, si possono vedere pure come riserve idriche.
E se qualcuno per non avere problemi pensa di svuotarla direi che lo spreco sarebbe immane a confronto di qualche doccia in più.
Sarebbe pure da andare a comprendere tanti aspetti che hanno aspetti positivi e negativi, ad esempio non usando normalmente l’acqua si interrompe pure il suo ciclo, naturale o artificiale che sia.
Potrebbe essere una soluzione peggiore del problema.

Maurizzzio
Maurizzzio
8 Luglio 2022, 18:13 18:13

Un po’ come le anime belle che invitavano a non sprecare acqua contro la sete NEL MONDO … come se l’acqua risparmiata a Bologna potesse dissetare qualcuno nel Sahara

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli