Commenti all'articolo Monte dei Paschi, cosa si rischia con la mossa di Draghi

Torna all'articolo
Avatar
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea G.
Andrea G.
12 Agosto 2021 20:30

Quel “Ricevuto e protocollato da Palazzo Koch, (n. 252248 del 9 marzo 2007),” sarebbe da sottolineare ed indagare ulteriormente. Anche gli dei sanguinano e nessuno e’ infallibile. Pero’ a pagare ci pensano sempre gli stessi.

francesco
francesco
11 Agosto 2021 6:47

E meno male che il nullafacente ci lascerà fra poco. Gnaffe! E meno male che abbiamo un leghista Sindaco a Siena: con lui sarà più difficile creare altri disoccupati e bancarotta al MPS. Gnaffe! A proposito: stando al Decamerone di Ser Boccaccio “Gnaffe” si traduce con “In fede mia”

thalia
thalia
11 Agosto 2021 1:56

I banchieri sono la rovina dei popoli e non capisco come questo sia stato posto addirittura a capo di un governo. Veramente non so cosa possa fare in favore dell’Italia quando al suo livello è per forza di professione compromesso in bene o in male con il mondo intero…meno male Mattarella esce per fine mandato, altrimenti dopo la Cartabia chissà mai cosa avrebbe ancora regalato a questo paese. E la parola “mi inquieta” è solo uno zuccherino per i restanti: Conte, Grillo, Speranza, Bonafede e addirittura Casalino, c’è da mettersi le mani nei capelli!

La Smorfia
La Smorfia
10 Agosto 2021 6:55

Sta semplicemente recitando un copione che gli è stato imposto da Mattarella, per evitare di sciogliere anticipatamente le Camere. Dopo l’elezione del nuovo PdR che sicuramente non sarà Draghi (ambisce a Bruxelles) bisognerà attendere che i partiti di maggioranza facciano il punto della situazione sulla base dei sondaggi e delle future alleanze. Dopodiché se troveranno conveniente andare a votare, faranno in modo di far cadere il governo Draghi; se invece non ci sarà convenienza al voto anticipato, Draghi dovrà accelerare su quelle Riforme che soltanto il suo governo può portare avanti, essendo impopolari, ma necessarie.