Zanzara tigre

“Ne ha il diritto o no?”. Cruciani stronca il “martire” Canfora

Zanzara 17 aprile 2024

Nell’ultima puntata della Zanzara, Giuseppe Cruciani ha commentato il divieto di fumo introdotto a Torino, la causa legale avviata da Giorgia Meloni contro Luciano Canfora e l’episodio di un’atleta transessuale che ha vinto una gara di 200 metri negli Stati Uniti.

“Allora ragazzi, una volta la sinistra era una forza rivoluzionaria, una forza di libertà. Ogni volta che c’era una proposta di maggiore libertà veniva dalla sinistra. Oggi è diventata la sinistra dei divieti”, ha esordito Cruciani. “E siccome non sono al governo, lo fanno dove lo possono fare. Per esempio nei Comuni. A cosa mi riferisco? Torino. Torino ha introdotto il divieto di fumo all’aperto.” Il conduttore di Radio24 ha poi espresso il suo disappunto per la nuova misura: “Ma come si fa a impedire di fumare all’aperto a meno di 5 metri dalle altre persone? Che ca*** fanno i vigili urbani? Misurano col metro? Ma vi siete impazziti? Siete impazziti? Io fumo solo il sigaro e l’unico posto dove posso fumare, e dove lo fumo, è all’aperto. Dunque non mi rompessero i coglion* se uno passa accanto a me ed è distante 3 metri.”

Cruciani ha poi parlato della causa legale avviata da Giorgia Meloni contro Luciano Canfora, rinviato a giudizio per aver definito la premier “neonazista nell’animo”: “Io odio i processi perché uno entra con la sicurezza di avere vinto perché magari, che ne so, sei sicuro di avere vinto. Un giudice si inventa però una roba, dà una sua interpretazione e sei fottuto. Ora io dico però: se ti danno del neonazista nell’animo, uno ha il diritto di incazzarsi? Ha il diritto di incazzarsi o no? Io penso che abbia il diritto di incazzarsi.”

Infine, il conduttore ha commentato l’episodio di un’atleta transessuale che ha vinto una gara di corsa negli Stati Uniti: “Un’atleta transessuale ha partecipato ai 200 metri femminili di una scuola superiore americana. Ha distrutto tutte le altre concorrenti, distrutto, distrutto, staccate totalmente. È normale secondo voi? È normale tutto regolare?”.

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis).

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli