in

“Niente cure ai no vax”: ecco perché è una sciocchezza

La proposta di non pagare le cure ai non vaccinati è pericolosa e non sta in piedi. Diffonde solo odio e discriminazione

NO VAX CURE

Dimensioni testo

Ciclicamente torna in auge la proposta di non pagare le cure ai no vax che si ammalano di Covid perché rappresenterebbero un costo per il sistema sanitario nazionale. Non è una novità, ci hanno provato a proporlo alcuni virologi, qualche giornalista, perfino certi politici ma fa riflettere se questa idea nasce da chi si professa conservatore. Perché siamo di fronte a una proposta che non ha nulla a che fare né con il conservatorismo né tantomeno con il liberalismo, eppure non è nemmeno una questione di ideologia quanto di civiltà.

Bisogna assicurare le cure anche ai no vax

Affermare di non voler curare un ammalato è un principio pericoloso; oggi sono i non vaccinati, domani si potrebbe applicare lo stesso ragionamento a persone che aderiscono a una specifica corrente politica o ideologia e così via. Peraltro è un ragionamento che non sta in piedi dal momento che il sistema sanitario si fa carico delle malattie dei fumatori, degli alcolizzati, di chi si droga, tutte patologie che si sarebbero potute evitare ma che è giusto e doveroso curare. Recita il giuramento d’Ippocrate: “Giuro di curare ogni paziente con eguale scrupolo e impegno, prescindendo da etnia, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica e promuovendo l’eliminazione di ogni forma discriminazione in campo sanitario”.

Sennò smantelliamo la Sanità pubblica

Inoltre è così che funziona la sanità pubblica. Se poi si vuole smantellare la sanità pubblica e affidarsi a un sistema come quello in vigore negli Stati Uniti o in altri paesi basato sulle assicurazioni, tutto cambia ma non mi sembra sia questo il punto del dibattito. Non curare i non vaccinati (che sono cittadini che pagano le tasse come tutti gli altri) significherebbe rinnegare principi basilari della civiltà occidentale e non è solo una proposta sbagliata nell’ottica della libertà individuale ma anche in una prospettiva di comunità. Comunità significa infatti evitare che si creino fratture insanabili tra cittadini di serie A e cittadini di serie B e che si diffonda un clima di odio o discriminazione verso le minoranze.

Si tratta perciò di una proposta anche per i conservatori che, oltre a considerare la libertà un valore fondamentale, sono influenzati dal cattolicesimo che si fonda sull’amore per il prossimo, sulla solidarietà e sull’aiuto di chi è in difficoltà, vaccinato o non vaccinato che sia.

Francesco Giubilei, 14 gennaio 2022

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
74 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Anna
Anna
17 Gennaio 2022 10:31

Non avrei mai e poi mai potuto immaginare che bambini di 12 anni non potessero salire su un autobus, su un treno, entrare in un bar, sedersi su un dehor, praticare uno sport, nemmeno all’aperto, entrare in una fiera (a Modena oggi la fiera è solo con green pass).
Queste immagini mi riportano alla mente cose orribili, cose che fanno ripetere, da anni, dai pulpiti, la fatidica frase “MAI più”.
E invece.

Mauro
Mauro
16 Gennaio 2022 2:50

Le ********* che ho sentito e letto in questi ultimi 2 anni,mi fanno sempre pensare alla frase di Albert Einstein sulla stupidità umana

sergino
sergino
15 Gennaio 2022 21:49

Spesa pubblica più alta d’europa ,tasse più alte d’europa cattive gestioni e malgoverni che hanno prodotto valanghe di sperperi assistenzialismo esagerato e vogliamo aggiungere le corruzioni ? Ho dimenticato qualcosa ?…….E poi però vogliono far pagare le cure ai novax………….Che facce come il c….

Federico
Federico
15 Gennaio 2022 14:23

A questo punto emigro immediatamente all’estero! Ormai questo paese è diventato una farsa. Sembra di essere in un film dell’orrore di stampo orwelliano. Nella nazione dove emigrerò, fra l’altro, gli stipendi per la mia professione sono dai 10 ai 20 volte più alti che in Italia. Mi sento solamente un povero cr3tino ad essere tornato due anni fa in questa nazione di totali irresponsabili, d3fici3nti, di gente non libera e che ama farsi togliere le libertà da un governo di criminali e di presidenti del consiglio mai scelti dal popolo.

Marco
Marco
15 Gennaio 2022 11:22

Non è giusto non curare i no vax però è giusto che contribuiscano concretamente alle spese per le cure visto il loro disinteresse al bene comune e le loro farneticazioni sui vaccini

Alex Paradiso
Alex Paradiso
15 Gennaio 2022 11:01

Non solo sospendere le tasse ma rendere anche tutti i soldi versati duranti anni e anni di contributi : io, per esempio, 42 anni come lavoratore + 12 anni come pensionato …. NE VOGLIAMO PARLARE ?

giùalnord
giùalnord
15 Gennaio 2022 9:12

Bene a questo punto non si pagano neanche le tasse sulla sanità scorporandole dalla busta paga e così lo stato si attiverà solo sui vaccinati: sarebbe il suicid.io dello Stato!

Fabio Bertoncelli
Fabio Bertoncelli
15 Gennaio 2022 8:35

“Niente cure ai no vax: ecco perché è una sciocchezza.”

Non è solo una sciocchezza: è ingiusto, aberrante, criminale.
Mi sconcerta chi lo propone: evidentemente si tratta di persone di tendenze totalitarie a cui non sono mai stati insegnati i princípi del vivere civile. Che vadano a nascondersi per la vergogna!