in

“Ormai avete perso il contatto con la realtà”. Capezzone vs Sibilia (M5s)

Dimensioni testo

Dopo settimane di polemiche, la sanatoria sugli immigrati irregolari è stata approvata e inserita nel decreto Rilancio. Una battaglia portata avanti e vinta dal ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova.

Durante l’ultima puntata di Quarta Repubblica ne hanno parlato il sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, e Daniele Capezzone. Non poteva che nascere un duro scontro…

Dalla puntata del 18 maggio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
39 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pasquale
pasquale
21 Maggio 2020 18:52

Buonasera Dott. PORRO, seguo molte trasmissioni ma la sua e quella del Dott. Giordano le ritengo le migliori perché rappresentate quello che succede e lo fate in maniera corretta e sentita. Non per ultimo il suo intervento fatto nel corso della trasmissione “fuori dal coro”. Purtroppo personalmente ritengo che veramente stiamo raggiungendo il fondo, sperando sempre che al termine non si apri una voragine che non potrà essere richiusa in tempo. Oggi purtroppo non abbiamo una classe politica forte ed autorevole ( come quando l’Italia era veramente una delle più forti ed autorevole tra le Nazioni), che sappia governare l’Italia, nazione paragonabile ad una nave che sta andando contro gli scogli perché ancora oggi assistiamo a prese di posizioni ecc., tali che quasi quasi intaccano la Costituzione Italiana e la Democrazia stessa. Occorre l’intervento immediato del Presidente della Repubblica, unico e vero garante, il quale penso debba sciogliere il governo, nominarne uno tecnico fino a nuove elezioni, perché così non si può andare avanti. Il popolo Italiano deve tornare a scegliersi i propri rappresentanti. Invece di rinforzare ed adeguare il sistema sanitario al fine di essere veramente pronto ad ogni eventuale emergenza, ad aprire tutto e tornare completamente alla normalità responsabilizzando le persone, cosa si fa, si cerca nuovamente di far emergere lo spettro della pandemia per poi poter giustificare… Leggi il resto »

mario
mario
21 Maggio 2020 10:38

Non hanno perso il contatto con la realta’,non c’e’ l’hanno proprio.Questi vivono in un altro mondo.Ma il brutto di tutto questo e’ che ci rimettiamo tutti quelli che non gli hanno dato il voto.Spero tanto che ci rimettano sopratutto chi gli ha dato il voto.

ROBERTO
ROBERTO
21 Maggio 2020 8:58

Io credo che il limite al ridicolo sia l’impudenza, l’arroganza e la faciloneria che questo governo “Comintern” che gestisce la nostra nazione come fosse il proprio calcio balilla del bar sotto l’angolo. Forse non ci rendiamo conto le coglionerie che ci propinano tutti i giorni. O forse non siamo più capaci a leggere tra le righe come ci stanno prendendo per i fondelli, vendendoci del buonismo di bassa lega al prezzo dell’oro. E forse non avete letto tra le righe che il Conte, nella sua plateale mimica del discorso di sabato 16 maggio, che vuole mettere le mani sui nostri risparmi privati?? Lo sapete almeno che il risparmio privato italiano ammonta a 1.400 miliardi di euro??? Questi voglio fare come Amato nel ’92, anzi, peggio!! Obbligarci ad investire i nostri risparmi “sudati” in titoli di stato che loro dicono “garantiti”. Ma garantiti da chi? Svegliamoci!!!

roberto porta
roberto porta
21 Maggio 2020 8:09

L’intervento di Renzi ieri al Senato ha fatto capire le intenzioni che intende perseguire sul suo futuro politico. E’ chiaro che non riuscirà nell’intento di ritornare a governare il paese, quindi gioca tutte le sue carte per arrivare a farsi eleggere Presidente della Repubblica nel 2022.
Caro Porro porta avanti questo messaggio. Se iniziamo a parlarne già da adesso lo bruciamo in quanto sto personaggio non è degno di occupare quel posto.
Risondi

Alex
Alex
21 Maggio 2020 6:10

5stelle ? Una vergogna. Il PD si è sempre saputo che sono contro la nazione e gli italiani. Ma i 5 stelle sono peggio. Pur di stare attaccati alle poltrone si sono venduti anche le mogli.

Angelo Marchi
Angelo Marchi
21 Maggio 2020 1:46

Che schifo. Furfanti,criminali,pensano solo a loro. Così rubano il nostro futuro e quello dei nostri figli. Andate sul link gilet arancioni,registratevi e votate per far cadere questo governo. La votazione è online fino al 31 maggio. Il 30 maggio si può votare di persona nelle piazze del capoluogo di Regione.
Se vogliamo il cambiamento, è dovere parteciparvi.

Sal
Sal
20 Maggio 2020 21:32

Capezzone, esaurite le sue sballate previsioni sulla caduta del governo Conte (Conte al capolinea, Conte ha i giorni contati) ha addirittura l’impudenza di rinfacciare all’interlocutore di avere cambiato idea sulla sanatoria degli immigrati irregolari!
Capezzone? Proprio lui? Ma non c’è un limite al ridicolo?

Kim
Kim
20 Maggio 2020 20:42

Si mi sa che dopo i lupanari con cui si è tanto eccitato ora è passato agli stupefacenti. Il nanetto d’altronde data l’età per performare meglio durante i bunga bunga penso non ne potesse fare a meno …. un esempio e una guida per tutti i liberisti ahahhaha