Appunti sudamericani

Panama va a destra

Ogni giorno uno sguardo esclusivo sul mondo americano e sudamericano

© Allexxandar tramite Canva.com

La destra con Jose Raul Mulino ha vinto le elezioni presidenziali a Panama

Il delfino dell’ex presidente Ricardo Martinelli assumerà la presidenza il 1° luglio per un mandato di cinque anni. Dopo il voto, Mulino ha fatto visita allo stesso Martinelli presso l’ambasciata del Nicaragua a Panama City. “Fratello”, gli ha detto, abbracciandolo. L’ex presidente con passaporto italiano è stato condannato a dieci anni di carcere per riciclaggio e si è rifugiato da febbraio nell’ambasciata del Nicaragua da cui ha ottenuto l’asilo politico.

Mulino ha sostituito Martinelli ma anche lui ha rischiato di essere escluso dalla corsa elettorale per una causa che voleva dichiarare incostituzionale la sua candidatura. Il nuovo presidente di Panama dovrà affrontare le significative sfide migratorie attraverso il Darien Gap e la crisi idrica che ha limitato per la prima volta i transiti delle navi nel Canale di Panama. Secondo gli esperti, questo fattore insieme alla chiusura di una miniera di rame canadese dopo le proteste di massa dello scorso anno, avranno un impatto negativo sull’economia del paese centroamericano.

Dal canto suo Mulino ha promesso di ricondurre l’economia alla prosperità come durante il governo Martinelli (2009-2014) e di fermare la migrazione attraverso il Darien Gap, la pericolosa giungla che collega Colombia e Panama e che l’anno scorso è stata attraversata da oltre mezzo milione di migranti.

L’avvocato 64enne ha ricevuto un forte sostegno dal voto dei giovani e si è dimostrato astuto riguardo al suo impegno nella lotta alla corruzione, ripetendo una frase del presidente salvadoregno Nayib Bukele su come “il denaro è sufficiente quando nessuno lo ruba”. Ha anche promesso di riformare la Costituzione per ridurre il Parlamento, l’organo più contestato del Paese, e smantellare le strutture che consentono corruzione e impunità.

Paolo Manzo, 6 maggio 2024


Tutto sull’America Latina e il suo impatto su economia e politica del vecchio continente. Iscriviti gratis alla newsletter di Paolo Manzo http://paolomanzo.substack.com. Dopo una settimana se vuoi con un abbonamento di 30 euro l’anno avrai diritto oltre che alla newsletter a webinar e dossier di inchiesta esclusivi.


Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis).

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli