in

Panico per le femministe: giornalista italiano “palpato” dalla tifosa

In Qatar come a Empoli-Fiorentina, ma col #metoo inverso: dopo il caso Beccaglia, la “molestia” a Doha

tancredi giornalista qatar palpato

Dimensioni testo

Vi terremo aggiornati. Però siamo anche pronti a fare a giocarci un deca: scommettiamo che domani non vedremo nessun articolo impegnato né prime pagine dei giornali occupate da frasi grondanti di indignazione per quanto appena successo a Doha? Esatto: sui siti dei grandi giornali il fattaccio non sta creando lo stesso scompiglio rispetto a quanto successo a Greta Beccaglia, giornalista “molestata” in diretta tv da un tifoso che le ha dato una pacca sul sedere. Oggi, in Qatar, è successo lo stesso solo a parti inverse: il giornalista era uomo e l’aggressore una bella ragazza in bikini.

Il video l’ha condiviso sui social lo stesso Tancredi Palmieri, inviato di SportItalia. Mentre sta discutendo con i colleghi in studio, dietro al cronista si vedono passare due belle ragazze, una delle quali dà una palpatina al sedere del giornalista italiano. Lui se ne accorge e reagisce con spirito: richiama la ragazza neozelandese, racconta agli ascoltatori che questa bella moretta “mi ha appena toccato il culo”, si fa avvicinare anche dall’amica americana “dell’aggressore” e sorride a più non posso. Intanto in studio i colleghi capiscono che il tutto può diventare una notizia, almeno in questo noioso 8 dicembre, e ricordano quanto successo in Empoli-Fiorentina di un anno fa. Un tifoso passò dietro la telecamera e palpò il sedere a Greta Beccaglia, scatenando un putiferio mediatico infinito con tanto di cacciata del conduttore (reo di non aver biasimato abbastanza il fatto) e il rinvio a giudizio per violenza sessuale del tifoso. Ci domandiamo: vedremo forse anche la bella tifosa neozelandese alla sbarra?

Greta Beccaglia molestata in diretta: giornalista di Toscana TV palpeggiata dopo Empoli-Fiorentina