in

Per Salvini è ora di rompere questo rapporto contro natura - Seconda parte

Dimensioni testo

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dal canto suo ha messo da parte anche i timidi tentativi portati avanti riservatamente dai suoi collaboratori di un governo tecnico e quelli per una nuova maggioranza tra PD e 5Stelle. Con Zingaretti, Meloni, Berlusconi e presto anche Salvini che invocano elezioni anticipate, guarda ormai solo al calendario. Una domenica buona per votare, secondo una nota preparata dagli uffici del Colle, sembra quella del 29 settembre per evitare una campagna elettorale troppo estiva. Per Salvini l’ultima spiaggia, per non finire melanconicamente come l’altro Matteo.

Luigi Bisignani, Il Tempo 12 maggio 2019