Commenti all'articolo Per un pugno di tweet. Quando la sinistra è più uguale degli altri

Torna all'articolo
guest
17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Orlo
Orlo
13 Giugno 2019 14:17

Insomma mi pare di capire che il Gervasoni nn sia contro l’uso di un linguaggio becero,ma se ne risente del fatto che il becerume venga risaltato più nelle sue variabili a lui politicamente(ed eticamente?)più vicine.
Nn è un problema che il conduttore più conosciuto e stimato(anch’io nn avrei mai creduto che il tale si denigrasse cosi stupidamente)del tg2 posti vignette di cattivo gusto,per il Gervasoni è soltanto un principio di parità.
Tutti hanno il diritto di essere dei beceri!
A mio parere,nessuno si dovrebbe arrogare ik diritto a essere un becero,e il tanto vituperato “politically correct” nn è altro che buona educazione.
Nn credo che al Gervasoni possa fare piacere intervenire ad una discussione paludata dalla,per esempio,Gruber e trovarsi travolto da un intero parterre di zoticoni alla Sgarbi. Con epiteti di ogni ordine e tipo soltanto per un concetto di parità col negletto.
Oltremodo il nostro ospite è un sofisticato interlocutore che aiuta la comprensione nei dibattiti televisivi,nn usa triviali approcci.
Partecipa ai congressi sulla famiglia cristianamente intesa in modo ortodosso. Ne deduco sia un credente e pertanto un timorato del suo dio…chissa perché vorrebbe un mondo popolato da beceri…mah!

Marcello
Marcello
13 Giugno 2019 7:37

Ottimo articolo! Descrive bene quelle bestiacce quali sono i nemici della democrazia e del popolo i sinistroidi.

Frances
Frances
13 Giugno 2019 7:14

la Retorica non cambia proprio mai , politicamente si gira sulla Ruota vedi del Karma , come i Criceti , e sarebbe meglio fermare questa Ruota e avviare la Ruota del Dharma , virtuosa , con Ragionamenti ex novo , laddove il Karma corrisponde a Decadenza mentre il Dharma corrisponde ad Elevazione , per tutti simultaneamente

Anna Widar
Anna Widar
12 Giugno 2019 22:53

Nemmeno 70 anni fa si è visto un fascio-nazismo cosi’ prepotente e illibertario come oggi, questi fasci rossi si dimostrano prepotenti nell’imporre a tutti noi, che non condividiamo, le loro ideologie malsane sull’obbligo di accettare le ideologie LGBT…
Da una parte fingono di essere libertari verso i gay e allo stesso tempo impongono con violenza a tutta la popolazione, anche quella che non è d’accordo, le loro idee malsane! è un controsenso o no?!?…
violenti prepotenti e contemporaneamente…libertari….

rocco
rocco
12 Giugno 2019 20:17

e comunque, la sinistra è:
libertofoba
democratofoba
intelligentofoba
cattofoba
familiofoba
lavorofoba
carbonofoba
….
in pratica, fobica di natura, odia tutto e tutti coloro che non si allineano alle sue direttive

rocco
rocco
12 Giugno 2019 20:10

la pura e semplice realtà, di cosa si dovrebbero indignare?
La storia della sinistra è proprio andata così:
da compagni dai campi e dalle officine fino ad arrivare a lgbtyxk, ogni nuovo passo evolutivo ha estinto quello precedente. Ora si vergognano?
nel prosiego dell’evoluzione vi è già l’orso polare e il vestito da prete, poi verrà ET, poi… chissà… i cyborg, i robot e l’intelligenza artificiale.
Ve lo immaginate l’assistente vocale cantare “Bella ciao” ?