Esteri

Perché il voto americano è ancora in bilico

Esteri

Ad oggi e secondo i media (nessun dato finora noto è ufficiale e si parla sostanzialmente di ipotesi), il partito Democratico avrebbe prevalso in ventiquattro Stati più il District of Columbia oltre che nella seconda Circoscrizione del Nebraska. Il Repubblicano in venticinque oltre che nella seconda Circoscrizione del Maine. Resterebbe da attribuire la Georgia dove l’esito è “too close to call”.

Joe Biden-Kamala Harris avrebbero pertanto conquistato un totale di 290 Electoral Votes.
Donald Trump-Mike Pence di 232.
Ove a Trump fossero assegnati i sedici Grandi Elettori dello Stato con capitale Atlanta e fosse annullata dalla Corte Suprema l’assegnazione giuridicamente discutibile della Pennsylvania (altri venti Electoral Votes), potrebbe arrivare ad un totale di 268 membri del Collegio e perdere davvero di pochissimo.

Solo nel 1876 il margine (dopo la conclusione di un Compromesso tra le parti) fu più stretto: 185 a 184 (369 allora gli Elettori con l’iniziale maiuscola) per il repubblicano Rutherford Hayes.

Mauro della Porta Raffo, 18 novembre 2020

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli