in

Perché la crisi di governo si decide (anche) a Washington - Seconda parte

Dimensioni testo

Appare altrettanto evidente che molte fazioni e cricche farebbero di tutto per evitare un tale sbocco, Légion d’honneur e sinofili in prima fila. Il risultato dello scontro dipende in gran parte, ci sembra, dalla chiarezza di idee e dalle priorità della nuova leadership americana.

Antonio Pilati, 6 gennaio 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Nella
Nella
7 Gennaio 2021 20:07

@Giovanna la penso esattamente come te sul pinocchio di Rignano, ho paura però che avvalendosi della sua amicizia sia con Draghi che.con Obama lo vedremo sempre + spesso e non solo in tv….

CLAUDIO PAVARELLI
CLAUDIO PAVARELLI
7 Gennaio 2021 10:31

BUONGIORNO A TUTTI ….. SE FOSSI NEI NOSTRI PARLAMENTARI E SENATORI LA FINIREI CON IL PATETICO SPETTACOLO CHE STANNO DANDO NEGLI ULTIMI GIORNI VOLTO ESCLUSIVAMENTE AL LORO TORNACONTO PERSONALE INVECE CHE DEDICARE IL TEMPO CHE NOI TUTTI PAGHIAMO LORO LAUTAMENTE ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI CHE HANNO RIDOTTO IL NOSTRO PAESE IN CONDIZIONI NON CERTO SPLENDIDE TRA CHIUSURE E GESTIONI DELLA SANITA’ DECISAMENTE SCADENTI … NELLE VARIE TRASMISSIONI POI SI SENTE UTILIZZARE LA PAROLA POPULISMO COME DISPREGIATIVA QUANDO IN VERITA’ LA DEMOCRAZIA STESSA E’ DI BASE POPULISTA ESSENDO I DEPUTATI E I SENATORI RAPPRESENTANTI ELETTI DAL POPOLO E PER ESSO DEVONO PRODURRE AZIONI POSITIVE PER IL BENESSERE COLLETTIVO …. NON MI SEMBRA CHE LE AZIONI DI ALCUNI DISONOREVOLI DEPUTATI E SENATORI SIANO CONSONE AL MANDATO …. RICORDEREI LORO CHE VIVONO INSIEME A NOI NEL NOSTRO BEL PAESE E NON VIVONO IN UN PIANETA DIVERSO E NEMMENO SONO MEGLIO O PEGGIO DI NOI … NON VORREI CHE SI DOVESSERO VEDERE SCENE COME QUELLE AMERICANE ANCHE DA NOI E ALCUNI POI VENISSERO A RICORDARVELO IN STILE UCRAINO … BUTTANDOVI NEL CASSONETTO DELLA INDIFFERENZIATA …. IN MODO DEMOCRATICAMENTE POPULISTA …

Patti
Patti
6 Gennaio 2021 20:16

Questo, sempre, secondo la mia ignoranza attinta negli anni dalle cronache…: l’ho già scritto commentando un’altro articolo del blog, e lo ripeto: Non dimentichiamo che draghi – con il benestare di “madre”EU – ha mandato in rovina la Grecia…
In più è un gesuita e si sa che cosa sta accadendo anche sulla soglia di san Pietro con bergoglio…
Può essere preparato quanto si vuole ma draghi fa il comodo degli altri e non aiuterebbe l’Italia..
Sinceramente non lo vorrei nè come PdR, nè al posto di giuseppi…
Possibile che non c’è nessuno decente che possa venire in soccorso dell’Italia e degli ITALIANI, senza che scenda a compromessi e schifezze varie e senza che ci dia la mazzata finale???

Davide
Davide
6 Gennaio 2021 18:31

Non penso che nessuno, nemmeno Renzi, voglia veramente Draghi al governo: perché se “spendi” ora una personalità di quel peso (a prescindire da quello che uno pensi di Draghi) per tirarti fuori dalla melma, poi devi fare tutto quello che dice. Un Draghi ci mette due secondi a dare le dimissioni al primo capriccio di un partito, e a quel punto se ti va bene sono elezioni anticipate, se ti va male (semestre bianco) è governo tecnico fino al 2023 e addio a tutti i sogni elettorali.
D’altra parte non penso che a Draghi passi nemmeno per l’anticamera del cervello di farsi trascinare in questa melma; tanto più che, secondo me, stanno tenendo il suo nome per il Quirinale. Non dimentichiamoci che sarà il prossimo Presidente della Repubblica a dovere gestire i rapporti con l’Europa in regime di Recovery Plan, e visto i disastri che sta facendo questa maggioranza (che purtroppo temo ci terremo per lunghi anni a venire), l’Europa chiederà di avere almeno al Quirinale un interlocutore “affidabile”.

Gianluca
Gianluca
6 Gennaio 2021 18:08

Mi permetto di dubitare che Draghi, persona preparata, avveduta e comunque estraneo alla politica, voglia accettare l’incarico col Parlamento tuttora infestato da un primo partito fondato e guidato surrettiziamente dall’accoppiata Grillo-Casaleggio. Neppure un kamikaze si lancerebbe in un’avventura del genere.

Giovanna
Giovanna
6 Gennaio 2021 16:31

Renzi è un mentitore nato, lo si vede dagli atteggiamenti del suo corpo, lo si è notato spesso nella intervista di lunedì alla trasmissione Quarta Repubblica , ciò significa che si comporterà come le altre volte.
Analizzate le varie interviste e noterete l’atteggiamento del suo corpo e scoprirete quando mente.
Giovanna

Patti
Patti
6 Gennaio 2021 16:14

Il pinocchietto/bulletto renzi ha rispolverato la foto che lo ritrae sorridente e fiero mentre stringe la mano ad “o-biden”.
Che futuro oscuro si prevede per l’Italia…