Commenti all'articolo Prete ucciso a Como: è sempre colpa dei sovranisti

Torna all'articolo
Avatar
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
marcor
marcor
17 Settembre 2020 1:08

Il prete morto è stato leggermente imprudente e non ha tenuto in debito conto il detto evangelico ” Non gettate perle ai porci”.

Salina carlo
Salina carlo
16 Settembre 2020 18:32

Il clima d’odio l’uomo lo ricerca ovunque ne veda il pretesto, per cui voler addossare l’intera responsabilità ad un soggetto o l’altro é sempre strumentalizzazione, perché abbiamo chi più chi meno, l’insana abitudine di identificarci in uno schieramento e farne un fronte di lotta contro altri schieramenti, trascurando totalmente e forse intenzionalmente il confronto individuale…perché? Per mancanza di cultura, per insicurezza e per timore di uscire perdenti da un testa a testa.
I pensieri di massa ci confortano maggiormente, non a caso sempre piú usiamo (ancor più con l’avvento di internet) citazioni a rafforzare le nostre tesi, come dire che se un nostro pensiero l’aveva anche Socrate, vale di più!!!
Ci saranno sempre alibi per motivare casi di odio, ma il solo responsabile é colui che lo manifesta e lo esercita, perché é un sentimento che appartiene all’uomo, esattamente come l’amore. Ogni altro giudizio é sempre strumentale da qualunque parte venga aggiungo che lo si grida più é sospetto…

Werner
Werner
16 Settembre 2020 10:50

Colpa di uno Stato che non fa rispettare le leggi e di una Caritas che si rifiuta di rispettarle. E’ un clandestino e lo Stato doveva espellerlo, mentre la Caritas non doveva dargli ospitalità.

Gaetano79
Gaetano79
15 Settembre 2020 22:53

Dopo questo terribile omicidio, mi piacerebbe vedere tante manifestazioni, sia in Italia che all’estero, nelle quali i partecipanti si inginocchiano. Naturalmente tutto questo si rivelerà un’utopia.