Commenti all'articolo Pure la Playstation fa il peana su Black lives matter

Torna all'articolo
Avatar
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tullio Pascoli
Tullio Pascoli
23 Ottobre 2020 2:31

Ecco la novità del giorno:

Oggi 22 ottobre l’istituto americano RASMUSSEN REPORTS, che pubblica tutti i giorni la popolarità di Trump, ha rilevato un grado di approvazione del 52% contro la disapprovazione del 48%.

È un radicale cambiamento: ieri registrava quasi l’opposto, ossia, 50% contraio e 48% favorevole.

Qualcuno dubita ancora che sarà rieletto??

Io NO! Infatti, oltre al fatto che Joe Biden (e suo figlio Hunter) deve fare i conti con gravissime e devastanti accuse, mentre il metodo della RASMUSSEN REPORTS ,paragonato al metodo degli altri istituti americani, è considerato il più vicino alla realtà…

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
22 Ottobre 2020 11:24

A distanza di numerosi decenni dalla scomparsa dell’acuto copywriter, il florilegio di varianti del “trinariciutismo” di guareschiana memoria emerge prepotente ad ogni latitudine del globo terracqueo. Il transnazionale parco di buoi, aggiogato dai callidi mandriani dell’ideologia, si fa interprete di uno spartito del quale la Sony che sponsorizza i BLM non è che l’ultima, grossolana mistificazione per sfruttare il fenomeno. Il cui tornaconto, ovviamente, neppure lambirà la gran massa di “colored” strumentalizzati alla bisogna.

Saturn Dog
21 Ottobre 2020 23:01

Si vede che Del Papa sta lontano dal mondo dei videogame… legittimo, ma non facciamo i sorpresi: la Sony che si è spostata verso la cultura Social Justice Warriors è roba di diverso tempo fa, su per giù da quando i quartier generali si sono spostati in California (la Sony è giapponese e i quartier generali stavano in Giappone). È da quel momento che la comunità degli appassionati di videogame si sta lamentando dell’ attivismo che i decerebrati americani che lavorano a Sony e fanno questa stucchevole propaganda. Mentre alla fine io la PS5 la prendo per le esclusive, certamente non per un organizzazione estremista come BLM… tendo a pensare la stiano cercando a vendere a quella minoranza di invasati che i videogiochi non li toccano nemmeno facendosi pregare.

Chi conosce la vicenda è a malapena sorpreso da certa roba.

Albert Nextein
Albert Nextein
21 Ottobre 2020 20:18

Al reflusso, conteremo i morti dei blm.