Commenti all'articolo Quel concorso farsa sui presidi

Torna all'articolo
Avatar
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Eu
Eu
27 Settembre 2020 11:09

È risaputo che una forma di clientelismo, nel concorso per dirigenti scolastici vi è sempre stata: ricordiamoci il precedente concorso del 2011,una quota di promossi doveva andare ai sindacati, chi aveva preparato i test d’ammissione erano della Commissione. Corruzione, ma quello che terrorizza sono i Magistrati che riconoscono le nefandezze,ma le coprono abilitando gli incapaci,raccomandati.

Cinzia Piccinini
Cinzia Piccinini
27 Settembre 2020 10:47

Meglio tardi che mai! Finalmente la stampa se n’è accorta!

ANNITA GRANDE
ANNITA GRANDE
27 Settembre 2020 10:16

Si dovrebbero abolire i concorsi perche’ sono soltanto una strategia per inserire i propri favoriti.Un’ ulteriore illegittimità si è evidenziata. allorche la Corte. dei Conti ha ampliato i posti,infatti coloro che avevano punteggio 60 alla preselettiva sono risultati vincitori ed esclusi quelli che avevano punteggio maggiore.In ultimo. Nella maggior parte. dei concorsi i titoli culturali sono dichiarati al momento della presentazione della. domanda e perché al concorso per dirigenti e’ stato disposto l’inserimento. successivo?Per non parlare della prova d’inglese, perché le domande non erano proporzionate al tempo. I due ore e mezza per coloro che avevano il livello. B2.

Alessandra
Alessandra
27 Settembre 2020 9:27

Noi docenti ricorrenti del concorso DS 2017 abbiamo contattato stampa e TV per dare voce alle nostre richieste di giustizia, trasparenza e meritocrazia. Abbiamo proposto soluzioni ai molteplici problemi causati dalla scellerata gestione di un ministro incompetente, Lucia Azzolina; abbiamo suggerito a varie trasmissioni televisive,
tra cui In onda di La7, domande serie e concrete riguardanti le problematiche del mondo della scuola, ma nessuno ci dà ascolto. Assistiamo impotenti alle interviste pilotate e alle dichiarazioni mendaci o, quanto meno, non corrette, del ministro Azzolina. Non esiste più la libertà di parola, di stampa, di opinione? Perché non si fa vera informazione ?