in

Riaperture, Galli rosica

Dimensioni testo

Non riesce a darsi pace Massimo Galli. L’infettivologo del Sacco di Milano non manda giù le riaperture finalmente annunciate dal premier Draghi. L’Italia riparte assumendosi finalmente qualche rischio “calcolato”? E lui subito cala la mannaia del rigorismo: “Rischio calcolato male“. Parla delle infezioni positive in atto, dei pochi vaccini iniettati e bastona il sistema dei colori giallo, arancione e rosso.

Insomma: il solito ritornello. E poco importa se pure l’ad di Pfizer, Albert Bourla, ha assicurato che presto il coronavirus diventerà come una normale influenza. Poco importa se gran parte delle Regioni hanno ormai dati confortanti utili per allentare le maglie delle restrizioni. Per l’oracolo del lockdown dovremmo restare chiusi a oltranza, in barba alla crisi economica.

Galli o meno, il 26 aprile potremo comunque tornare a cena al ristorante all’aperto. Ed è sicuro: gli italiani tra dieci giorni si riverseranno nei dehors per godersi un aperitivo. Tutti tranne uno: il rigorista Galli non ci sarà.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
110 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
Bassetti svela la verità su Galli - Giuseppe De Lorenzo
21 Aprile 2021 16:18

[…] nuovo: in fondo solo pochi giorni fa aveva messo sulla graticola il premier Mario Draghi per aver “calcolato male i rischi” del nuovo decreto in vigore dal 26 aprile. Ma visto che se ne ripresenta l’occasione, è forse il momento giusto ricordare […]

Ciao Ciao
Ciao Ciao
20 Aprile 2021 8:04

Forse il prof. Galli dovrebbe provare a stare un anno e mezzo senza sostentamento economico di nessun tipo e poi, sicuramente, acconsentirebbe alle riaperture.
Lui è uno dei pochi che, con questa situazione, ha elevato notevolmente il proprio reddito. Adesso è ora che anche tutti gli altri tornino non dico a guadagnare ma ad avere almeno un reddito che consenta loro di vivere dignitosamente.
Cosa pensa di poterci condannare all’ergastolo? non viene più sanzionato nemmeno ai peggiori delinquenti e lui pensa di attribuirlo a sessanta milioni di persone oneste solo per la sua smania di potere?
Siamo veramente al paradosso.

Sandra Guarniera
Sandra Guarniera
19 Aprile 2021 10:11

Cosa propone il Prof. Galli???? Lasciamo fallire l’Italia senza fare nulla? dopo più di un anno di chiusure è imperativo provare a ripartire rispettando tutte le regole non si può lasciare la gente, quella che non ha i soldi del professore per capirci , a morire di fame!!! Noi comuni faremo la nostra parte ma le amministrazioni devono fare la loro per esempio cominciando a rafforzare urgentemente i mezzi pubblici, bus e treni locali. Il contagio c’è solo dove decidono di vederlo altrove sono determinati a chiudere gli occhi.

Mariarita Petiti
Mariarita Petiti
18 Aprile 2021 19:11

Galli il solito menagramo, persona odiosa, ma stia chiuso lui in casa con la sua testa ciondolante.. Per me questo tipo ha dei problemi mentali molto gravi. Non ha ancora capito che il 90% degli italiani lo odia per il suo modo di sparare cazzate

Daria
Daria
18 Aprile 2021 17:48

Ma cosa ci importa di quello che dice Galli!? Perché enfatizzare le posizioni dei chiusuristi, quando noi siamo per la fine dell’emergenza? I giornali che ancora ospitano questi boia, lo fanno solo per assecondare chi detiene il potere: grillini e Pd, i manettari. Solo facendo sentire la Nostra forza LIBERANTE otterremo che la peggior classe giornalistica del
Mondo cambi bandiera. Se non ci comportassimo da pecore, ma da leoni forse ricorderebbero che tra massimo due anni si vota.

marco
marco
18 Aprile 2021 15:30

Eccolo, il solito talebano chiusurista. Non è tanto con lui che ce l’ho ma con chi continua a dargli spazio per poter esprimere senza contraddittorio le sue idee liberticide. BASTA con certa gente e con certa informazione.

trackback
L’esercito dei chiusuristi attacca Draghi - Nicola Porro
18 Aprile 2021 10:56

[…] ricorda come la politica sia l’arte della mediazione e a leggere oggi le nuove star: dai Galli cantanti ai Crisanti, tutti a dare dell’irresponsabile a […]

Maria Mangano
Maria Mangano
18 Aprile 2021 8:49

Ho la convinzione che dopo queste riaperture ci saranno i contagi in aumento falsati ,ma basteranno a loro a rinchiuderci e che una volta ottenuto l’effetto paura non ci daranno più la libertà. È questa la mia paura non avremo più la facoltà di ribattere a queste restrizioni perché le restrizioni ci impediranno di dire la nostra.