Commenti all'articolo Scalfari attacca Salvini, ma il vero razzista è lui

Torna all'articolo
Avatar
guest
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Edoardo Fumagalli
Edoardo Fumagalli
18 Dicembre 2018 15:06

Scalfaro dice queste cose, solo per pura questione di soldi.
Prende un tanto (e parecchio) per dire cavolate come queste.

Saluti

Federico Belli
Federico Belli
16 Dicembre 2018 17:05

Egregio Dottor Porro può essere che nel 1942 Scalfari fosse razzista (ricordo comunque che in Italia durante il fascismo erano in parecchi ad esserlo) ora però è solo un anziano signore che a sentirlo parlare pare soffrire di qualche degenerazione involutiva senile quindi secondo me è indegno che venga intervistato un uomo che potrebbe anche non essere completamente capace di intendere e di volere solo perché porta un nome famoso.

Anna Widar
Anna Widar
16 Dicembre 2018 3:27

Ma questo essere sgradevole che da del razzista a Salvini, chi crede di essere? Solo perchè ha le spalle coperte dai poteri oscuri, crede di poter dire nefandezze a destra e a manca, e solo per fare gli interessi di una certa parte politica, che sappiamo a cosa mira, a farci cadere tutti nel baratro! Non ha già fatto abbastanza male al popolo con i suoi giornalacci? E’ ora che si ritiri, non vogliamo piu’ sentire giudizi cosi’ sgradevoli, cosi’ privi di verità umana. Lui è il prototipo di quelli che dobbiamo evitare e tenere il piu’ lontano possibile. I razzisti sono proprio loro, da sempre, ed è per questo che vogliono riempirci di clandestini e di gay che comprano uteri alla fiera belga per 160.000 dollari, per produrre bambini artificiali. Questi vogliono estinguerci, e questo poi si permette di dare del razzista a Salvini, a uno che la pensa come me, come noi gente sana! vergogna, ma non credo che abbia una coscienza…buuu!

Marcello Sassoli
Marcello Sassoli
15 Dicembre 2018 12:14

S’, è, vero, ho sempre pensato che Scalfari sia quello che oggi chiamiamo con un anglicismo sbagliato,un “influencer”. Un po’ quel nonno “rompichino” della nostra adolescenza. Sembra aver capito tutto, è in colloquio diretto col Papa (ha il suo telefono diretto) e forse anche col Padreterno. Il suo libro “Passeggiavamo per via Veneto” è tutto un amarcord. Come eravamo interessanti, allora. Oggi non ci capiscono. Ma che barbarie… e via trastullandosi…ma allora, io dico, se Lei ha capito tutto, perchè non ci va Lei a palazzo Chigi?