Commenti all'articolo Sanatoria per gli immigrati? La solita farsa di Renzi

Torna all'articolo
Avatar
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
maria teresa franco
maria teresa franco
14 Maggio 2020 18:27

Ma che schifo. Non conosco più il mio paese siamo.attorniati da deficenti incompetenti e ce li dobbiamo anche tenere Sig MATTARELLA ma lei che fa la bella statuina? Io sono anziana e spero con tutto il cuore di andarmene al più presto da questo paese delle banane. Auguri ai più giovani troverete un brutto paese peccato ma ormai è tardi non si può più raddrizzare i danni che hanno fatto questi dementi

Mrs VICTORIA JOHNSON
Mrs VICTORIA JOHNSON
11 Maggio 2020 10:37

Stai cercando una vera società di prestiti finanziari per ottenere un prestito da 10.000 a 10.000.000 di euro (per prestiti commerciali o aziendali, prestiti personali, prestiti personali, prestiti ipotecari, prestiti auto, prestiti di consolidamento del debito, prestiti di capitale di rischio, prestiti sanitari ecc. )) O gli viene negato un prestito da una banca o da un istituto finanziario per qualsiasi motivo? Richiedi ora e ottieni un vero prestito finanziario. Elaborato e approvato in 3 giorni. AZIENDA DI PRESTITO FINANZIARIO PACIFICO Siamo un prestatore di prestito internazionale che fornisce finanziamenti reali a privati ​​e aziende a un basso tasso di interesse del 2% con una carta d’identità valida o un passaporto internazionale del proprio paese per la verifica. I rimborsi di prestiti iniziano a 1 (uno) anno dopo il prestito è ricevuto e il periodo di rimborso è da 3 a 35 anni. Per una risposta immediata ed elaborare la domanda di frontiera entro 2 giorni lavorativi Contattateci direttamente tramite questa mail: [email protected] Contattaci con le seguenti informazioni: Nome e cognome: ____________________________ La quantità di denaro necessaria come prestito: ________________ Termine di Credito: _________________________ Lo scopo del prestito: ______________________ Compleanno: ___________________________ Genere: _______________________________ Stato di matrimonio: __________________________ Indirizzo di contatto: _______________________ Città / Codice postale: __________________________ Nazione: _______________________________ Occupazione: ____________________________ Cellulare: __________________________ Invia la tua richiesta di risposta immediata a:… Leggi il resto »

orianasantasubito
orianasantasubito
9 Maggio 2020 12:22

Una chicca delle Bella-donna.
Il giorno 8 maggio, intervistata da sora merlino, la ministra ha affermato che il momento é difficile (meno male che ce lo ha detto !) e dunque servono urgentemente “BRACCE” . Lo giuro, basta riascoltarla !
Giggino dal canto suo ha affermato, con la consueta solennita’, che i percettori del reddito “potrebbero” fare qualcosa per il paese.
Ma le regole di ingaggio non erano che DOVEVANO lavorare se si offriva un lavoro? E i navigators (noi siamo bilingue, vero Giggi? ?) nel frattempo pagati che fanno ?
Forse queste perplessita’ ce le chiarira’ travagliuzzo, o fabietto ?
Ma questi ceffi davvero ci prendono tutti per a-cefali ?

Alessia
Alessia
8 Maggio 2020 22:06

Cercasi voti disperatamente… da vomitare..

lucia
lucia
8 Maggio 2020 21:36

infatti dopo la regolarizzazione gli immigrati avranno la paga sindacale le ferie la tredicesima e una degna abitazione: ipocriti schiavisti

Lorenzo Fruscio
Lorenzo Fruscio
8 Maggio 2020 18:54

Tutta questa questione è un problema apparente:
In Italia ci sono 2.500.000 circa percettori di REDDITO DI CITTADINANZA.
Lo paghiamo noi, lo devolviamo tutti noi a questa gente.
Esistono video on line di percettori del reddito che si dichiarano disposti a recarsi in campagna per le raccolte stagionali.
Stante l’evidente fallimento della risorsa dei “NAVIGATOR”, dei quali ormai non si sente più proferire parola a riguardo, ennesima bufala dei 5 stalle, si potrebbe dar realmente seguito al meccanismo delle “tre proposte” utili per la percezione del reddito.
Otretutto , la platea di percettori, 2 mil e mezzo, statisticamente potrebbe contenere 300-400000 volenterosi.
Al terzo no, come previsto dal regolamento, perdi il reddito e sarai costretto a scollarti dal divano.
Il problema è pertanto solo politico e strumentale alla sinistra-5 stalle, non reale o etico. Saluti