Politica

Scanzi e il “fotoritocco” per dare a Salvini del putiniano - Seconda parte

Una foto in dissolvenza scatena la rete

22.2k 44

I più colti si sono rifatti alla Corazzata Potemkin del Maestro Sergej M. Ėjzenštejn (l’occhio di Travaglio! Il baby Andy che si fa la scalinata alla rovescia in carrozzina! Lo smontaggio analogico del montato!), quando non ai fotomontaggi di Stalin che, grossomodo, funzionavano allo stesso modo; i naif, quelli di grana grossa, i semplicioni, i frequentatori di bar sport hanno ironizzato sul suo cognome, secondo quel vezzo infantile tipico di chi non ha idee, ha il senso dell’umorismo di una scia chimica e si rifugia nel banalotto quotidiano: senza fare il nome, Scanzi, per esempio. Uno lo ha definito “il Toninelli del giornalismo”, e fa male. Altri hanno riesumato la carognata di Churchill su Attlee, ricordate? “arrivò una berlina, si aprì lo sportello, non scese nessuno: era Scanzi”. Fermiamoci qua, per carità di patria. Perché questo ormai è un caso di salute pubblica.

E a questo punto ci preme dire che, eeeh!, oooh! aaah”, noi non ci stiamo. Perché è troppo comodo demonizzare Scanzi Boy come campione della disinformazione cabaret, delle fake news, e poi i debbunker, con due “b” che fa più romano, più Open, e seguirà dibbattito: noi stiamo con Andrea, ci crediate o no, e con solide ragioni. Se ha fatto quello che ha fatto, invadendo i social, è perchè è stato provocato; perché è colpa della Nato; perché il generale Custer; perchè l’occidente è fottuto, come diceva Franz di Cioccio a Jerry Calà. Perché chi ci assicura che la vera fake non fosse, invece, la foto con Conte e Di Maio insieme a Putin? Cioè, che la foto di Scanzi non fosse vera e su quella abbiano costruito un falso aggiungendo i due pentastatisti?

Eh no, capitto, cioè siamo ancora qua, siamo qui, pieni di guai, siamo solo noi, che twittiamo la mattina presto, ci svegliamo con la foto in testa, e ci diciamo: sarà una splendida giornata, da Lilli a Bianca, con tutte quelle tutte quelle ballicine. Pare che Blasco stia facendo un nuovo brano, feat. Andy Boy: “Sono Scanzi e ho la faccia di tolla/Sono la rockstar del taglia e incolla”.

Max Del Papa, 7 marzo 2022

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli