Commenti all'articolo Sciopero generale, ma il sindacato è in agonia

Torna all'articolo
Avatar
guest
29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
giuseppe
giuseppe
16 Dicembre 2021 8:02

Ma che senso ha far lavorare 8 ore per chi in famiglia vivono con 2 stipendi quando poi li si colpisce su tutto, come IMU, con servizi a pagamento dopo che paga le tasse per mantenere in piedi i servizi quando verso chi non versa contributi è tutto gratis? Perchè aiuti a chi ha figli ma non lavora per mantenerli. Giusto ridurre le ore e far lavorare i disoccupati e con la forza chi non ha voglia di lavorare, altro che rdc.Perchè aumentare tutto ed aumentare gli stipendi? A che serve, non cambia nulla verso chi ha poco ed è come una tassa occulta verso i risparmiatori, che non potendo più vessarli con altri bolli lo si rapina con l’inflazione.

Cirviuz
Cirviuz
15 Dicembre 2021 12:22

Ma Mastropasqua lo pagano pure?

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
15 Dicembre 2021 11:07

La foto del braccio di Draghi sulla spalla di un Landini mesto e posizionato artatamente un gradino più in basso, diffusa per ogni dove, la dice lunga sulla (peraltro agiata) odierna sudditanza del cosiddetto sindacato dei lavoratori.

Massimiliano Borsa
Massimiliano Borsa
15 Dicembre 2021 9:38

La centralità del sindacato nasce da una persistente, sia pur negata, concezione corporativa della società. Ogni legge di bilancio scatena gli interessi dei corpi sociali, che pretendono di negoziare con il governo i provvedimenti. Il comune cittadino, cioè la comunità nel suo insieme, non é parte della negoziazione, ma ne subisce gli effetti con l’imposizione fiscale. La differenza con altre associazioni é che ai sindacati é concesso rappresentare non solo i loro iscritti, ma tutta una classe o una categoria! Il governo deve ascoltare tutte le categorie, ma non può negoziare i propri provvedimenti con alcuna di esse.