Cronaca

Silvio Berlusconi ricoverato in terapia intensiva

Il leader di Forza Italia al San Raffaele: problemi cardiovascolari

1.9k 34
nucleare

Silvio Berlusconi ricoverato in terapia intensiva al San Raffaele di Milano, pochi giorni dopo le visite mediche della scorsa settimana. Il leader di Forza Italia sarebbe arrivato in ospedale in affanno respiratorio, forse dovuto a una infezione, e che avrebbe provocato problemi cardiovascolari e polmonari. Le sue condizioni al momento sarebbero stabili, anche se la situazione viene definita “delicata”.

In ospedale sono andati a trovarlo i figli Marina, Barbara, Eleonora e Piersilvio. Poi sono arrivati anche Marta Fascina, il fratello Paolo e Licia Ronzulli.

L’ultima visita in ospedale era servita per alcuni controlli medici. Poi era stato dimesso e nei giorni successivi il presidente aveva ripreso l’attività politica. Fino ai problemi odierni. Il Cavaliere ha fatto una tac appena arrivato al nosocomio e in seguito ulteriori controlli.

L’aggiornamento di Tajani

Antonio Tajani, ministro degli affari esteri, di Forza Italia, ha parlato delle condizioni del Cavaliere. Berlusconi – ha spiegato – ha “un problema dovuto a un’infezione non risolta“. Il leader di FI al momento è vigile e “parla”. “Ho parlato con la famiglia, c’è preoccupazione – ha fatto sapere Paolo Barelli, capogruppo di FI alla Camera -, ma con la dovuta prudenza io resto ottimista. La famiglia è lì, abbiamo l’impressione che ci sia una ricaduta di quello che evidentemente non era stato superato”.

Nessun bollettino medico

Secondo quanto si apprende, oggi non verrà emesso alcun bollettino medico. Il tutto è rimandato a domani, quando il professore Alberto Zangrillo dovrebbe informare i media sulle condizioni del paziente. Berlusconi potrebbe passare alcuni giorni in ricovero.

Le parole del fratello Paolo

Il primo a rompere il silenzio della famiglia Berlusconi è il fratello Paolo. “È stabile, è una roccia. Il suo umore? Il nostro è buono”, ha detto uscendo dal San Raffaele. “Ce la farà anche stavolta”.

Le notizie dell’Ansa

In serata l’Ansa fa trapelare alcune delle notizie raccolte durante la giornata. Il Cav – scrive l’agenzia di stampa – “è stazionario anche se la situazione è grave: continua ad avere scarsa ossigenazione nel sangue ma non è intubato“. Ambienti vicini all’ex premier fanno sapere che sarà importante seguire l’evoluzione durante la notte. “La carenza di ossigeno ha messo sotto stress il sistema cardiovascolare e quello respiratorio che è a rischio di infezioni, compresa la polmonite che potrebbe complicare il quadro generale. Ma resta una situazione stabile che non mette in queste ore l’ex premier in pericolo di vita”.

Gli auguri della politica

Tanti i messaggi arrivati dal mondo politico. Il leader di Italia Viva Matteo Renzi manda i suoi auguri al Cavaliere: “Faccio un grande in bocca al lupo a Silvio Berlusconi, che è di nuovo ricoverato al San Raffaele”. Gli fa eco Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d’Italia: “Un sincero augurio di pronta guarigione al presidente Berlusconi da parte mia e di tutto il gruppo di Fratelli d’Italia alla Camera. Forza Silvio, ti aspettiamo”. Il presidente della Liguria, Giovanni Toti, aggiunge: “Auguri di pronta guarigione. Speriamo di rivederlo al più presto al lavoro per il nostro paese”.

Dall’opposizione, il neo capogruppo del Pd, Francesco Boccia, prendendo la parola in aula ha detto: “Approfitto dell’occasione per augurare una pronta guarigione al senatore Berlusconi. Ci associamo agli auguri che riguardano quello che è un nostro collega, oltre che leader politico”.

Anche il premier Giorgia Meloni ha voluto mandare un suo messaggio: “Un augurio sincero e affettuoso di pronta guarigione a Berlusconi. Forza Silvio”.

https://twitter.com/giogolija/status/1643629706892255234

Articolo in aggiornamento

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli