Commenti all'articolo Sugli effetti dei vaccini è meglio dire la verità

Torna all'articolo
Avatar
guest
130 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
A.L.
A.L.
21 Marzo 2021 19:41

Buon articolo. Sì, la verità bisognerebbe dirla finalmente. E su tutto, a cominciare dal numero esatto di morti covid. Non c’è solo il problema di ‘con’ o ‘di’ covid: c’è il fatto che sempre più si leggono e sentono testimonianze su morti per tutt’altro, con tamponi negativi, ma andati a finire nel numero dei ‘morti covid’. E questa storia si sente da mesi. E poi: ma spesso i numeri sparati su media e anche da medici a proposito del vaccino, per convincere la gente a vaccinarsi, quale logica hanno? Credo che la verità sia la seguente. Il vecchio e il fragile rischiano, se contraggono il covid, di aggravarsi e morire molto più dell’adulto e soprattutto del giovane; e allora al vecchio e al fragile si può consigliare, se vogliono, di vaccinarsi, si può caldeggiare, senza imporla, questa scelta, poiché per loro il rischio maggiore viene statisticamente dal covid, non, per quanto ne sappiamo, dal vaccino. Viceversa adulti e giovani, con proporzioni diverse a seconda delle età e delle condizioni, corrono più rischi col vaccino che col covid? Sembra proprio di sì, e allora perché spingerli al vaccino? Non si può imporre a gente che di covid non morirebbe, di fare da cavia, di andare incontro alla possibilità della morte o della cecità per tutta la vita. Per il bene di… Leggi il resto »

Maria Angela
Maria Angela
21 Marzo 2021 0:14

[email protected] Troppi silenzi, troppi interessi. Non ci diranno mai la verità. Contratti secretati ( perché?). La gente non è stupida, come credono. Il Dio danaro supera ogni cosa. Non interessa a nessuno se vi saranno effetti collaterali, l’ importante è riempire le tasche.

FRANCESCO DI GIACOMO
FRANCESCO DI GIACOMO
20 Marzo 2021 12:36

Sono spaventosi quei 43 casi di CECITA’ TOTALE. Ma stiamo scherzando quando parliamo di trascurabili effetti collaterali? Io non ho mai sentito dire di persone diventate cieche dopo la somministrazione di vaccini anti-influenzali o contro bronchiti o polmoniti. Qui ci si va a vaccinare sperando di non lasciarci le penne o di non perdere la vista.

Nicola
Nicola
17 Marzo 2021 10:22

La situazione è sicuramente drammatica. Purtroppo il giornalismo della messa cantata italiano tende se non aderisce totalmente ad una linea di condotta disonesta e poco trasparente. Evidente che il vaccino è la via d’uscita ma è altrettanto evidente senza essere scienziati che sia stato creato in pochissimo tempo per cui se già i vaccini più rodati e antichi hanno effetti collaterali anche letali figuriamoci questi. dire ci dispiace per quelli che moriranno ma sono pochi rispetto a quelli che ne avranno beneficio è un sistema un tantino nazista di pensare. Non parlare degli effetti collaterali è infantile asservimento alle case farmaceutiche e alla comunicazione uniformata. Dire invece che al momento non abbiamo altra via e che purtroppo possono sussistere dei rischi è fondamentale. Fare i no vax è stupido ma una televisione che per non spaventare la gente sminuisce morti ed effetti collaterali non parlandone o tentando di zittire qualunque giornalista cerchi di parlarne è una televisione che ha un atteggiamento criminale menzognero disonesto e diseducativo. L’informazione deve invitare tutti a vaccinarsi ma deve invitare tutti a comprendere che data la gioventù del vaccino e dato il fatto che si tratta di un farmaco comunque ci sono dei rischi. il tentativo beffardo di rendere il vaccino obbligatorio e protezione totale per i responsabili ribadisco è un comportamento nazista. andate a… Leggi il resto »

Mara
Mara
16 Marzo 2021 20:54

io so solo che, fonte ISS, ad oggi sono morti una trentina di under 40 senza patologie e di Covid
e più in generale circa l’1,1% è morto di Covid sotto i 50 ma la media è di tre patologie preesistenti per i morti di Covid
quindi vediamo di raffrontare questi numeri con i numeri dei vaccinati, perché se pesando le due cose salta fuori che un under 50 sano rischia più con il vaccino allora anche no

Patrizia Giambanco
Patrizia Giambanco
16 Marzo 2021 15:29

Che dire sono una capo sala di sala operatoria e da più di 20 anni, ma quello che se to adesso sui vaccini è veramente disgustoso, pare una. orsa a prendere una medaglia ma la gente sente? Non mi pare, basterebbe essere motivati, e più attenti, vedo molto menefreghismo. l importante essere liberi, e non mantenere distanze che dire forse abbiamo ciò che ci cerchiamo