Commenti all'articolo Super Mario declassato a Mario

Torna all'articolo
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Andrea G.
Andrea G.
26 Aprile 2021 18:21

I miliardi che arriveranno finiranno in gran parte alle banche per ripianare i crediti deteriorati e inesigibili di 3 milioni di partite iva chiuse.

Altro che ponte sullo stretto.

ancoraparli
ancoraparli
26 Aprile 2021 10:57

se uno mi avesse detto che questo perverso burocrate mi avrebbe fatto rimpiangere l’avvocato del pueblo l’avrei internato ma è così. persino quello non arrivava all’ottusità di questo terminator…istituzionale!,venuto dal passato ad ammazzare tutti quelli che si chiamano lavoratori autonomi.una macchina venuta dal pianeta BCE a fare i recovery plan da 220 miliardi e non sa nemmeno quanto costa gestire un bar.e a uno che sta facendo più danni di monti e conte messi insieme vogliamo poi negargli l colle più alto?ma pure una montagna, a città della pieve,dove spero non si diletti mai più col comitato scientifico ma al massimo con lo scopone.

CLAUDIO
CLAUDIO
26 Aprile 2021 7:04

Alcuni vedendo la cacca sul marciapiede la schivano, altri si chiedono cosa sia… Altri per capire cosa sia la assaggiano……
Questo per dire che recovery found e altri bla bla rimangono solo dei palliativi…. Le P. IVA sono alla fame e dal 1 Maggio verranno invitati alla forca e alle fauci della Riscossione… Una macchina che il disumano Draghi non ha voluto fermare…..
Mai avrei pensato di rimpiangere Conte… Mai

Simona Giovannetti
Simona Giovannetti
25 Aprile 2021 20:48

Dunque, secondo Bisignani Draghi non vale molto ed è quasi una specie di Conte. L’autore deve aver letto e analizzato tutte le trecento e passa pagine del recovery plan e perció ha emesso la sentenza secondo cui le iniziative e le riforme previste sono ininfluenti. A riprova della fondatezza della sentenza richiama anche la mancata introduzione nel pnrr del ponte sullo stretto di Messina, che potrebbe rappresentare per Draghi quello che fu a suo tempo per il governo francese la costruzione della torre Eiffel. Ma é vero, come non averci pensato! Che tristezza per questa mancanza di obiettività e per queste pretestuose polemiche!
Simo

Gianluca P.I.
Gianluca P.I.
25 Aprile 2021 20:45

Con i soldi del piano Marshall abbiamo realizzato l’Autostrada del Sole, con quelli del Recovery Fund potremmo arrivare a chiuderla, essendo impattante ed inquinante e assolutamente inidonea ad una sana transizione ecologica.

ancoraparli
ancoraparli
25 Aprile 2021 18:27

WHATEVER IT TAKES…PER FARCI FALLIRE!
e poi questo dà del tiranno agli altri.. non solo non l’ha votato nessuno, come sempre da 10 anni nel paese dove il golpismo è lo sport più praticato da presidenti e magistrati comunisti, ma continua imperterrito a imporre al paese, contro ogni logica e fregandosene di chi si sporca le mani sul serio, non a chiacchiere come lui, col dramma della catastrofe economica del settore ristorativo e turistico e cioè governatori e associazioni di categoria, la stessa delirante visione dei talebani della virologia la cui unica preoccupazione è è continuare a pavoneggiarsi in televisione sparando le loro minchiate