Cronaca

Sydney, terrore al centro commerciale: almeno 6 morti

L’attacco sferrato in un mall Bondi Junction Westfield. Non si esclude la pista terroristica

Un orrore inaspettato ha colpito il cuore di Sydney, in Australia, nell’ambito del centro commerciale Westfield di Bondi Junction. Secondo i dati diffusi dalla polizia locale, “almeno cinque persone sono morte a seguito di un’aggressione nel luogo in questione, e l’aggressore e’ stato neutralizzato dalle forze dell’ordine.”

I fatti sono accaduti in maniera repentina, come riportano i testimoni, e il panico si e’ diffuso in modo inarrestabile. “Si è scatenato subito il panico,” commenta un testimone oculare, descrivendo scene agghiaccianti: persone che correvano in ogni direzione, scene di terrore. Le riprese delle telecamere di sicurezza trasmesse dai media locali mostrano un uomo armato di un grosso coltello che correva per il centro commerciale, e persone ferite stese sul pavimento. Le forze dell’ordine sono intervenute “a seguito di segnalazioni di più persone accoltellate“, l’aggressore avrebbe anche “aperto il fuoco“.

Centinaia di persone sono state evacuate dalla struttura, mentre, come riferito dall’emittente statunitense Abc, due persone erano rimaste intrappolate all’interno.

Tra i feriti c’e’ anche un neonato. Il canale televisivo australiano Channel 9 ha riferito che un bambino di nove mesi figura tra le persone aggredite nel luogo, e che è stato trasportato in ospedale insieme con la madre.

La premier australiana ad interim del Nuovo Galles del Sud, Penny Sharpe, ha condiviso il suo sgomento. “Sono scioccata,” ha dichiarato. I suoi pensieri, cosi’ come quelli del governo del Nuovo Galles del Sud, sono attualmente con le vittime, le loro famiglie e i primi soccorritori. “Ricevo aggiornamenti regolari dalla polizia del Nuovo Galles del Sud e dai servizi di emergenza, nonché dal Dipartimento del Premier. A breve riceverò un briefing formale“, ha aggiunto.

Il centro commerciale è stato chiuso, e la polizia ha invitato le persone a evitare la zona, dal momento che un’operazione di reingaggio e’ in corso.usto attuato all’interno del centro commerciale di Sydney. “L’aggressore e’ stato neutralizzato dalla polizia. Siamo in piedi in uno stato di choc.

Il premier australiano Antony Albanese e’ stato informato della situazione dalla polizia federale. “Il primo pensiero di tutti gli australiani va a chi e’ stato coinvolto e alle loro famiglie”. Almeno cinque persone sono morte a seguito di un’aggressione nel centro commerciale di Westfield a Bondi Junction a Sydney, secondo la polizia. “È stato ucciso dalla polizia a seguito di un’aggressione nel centro commerciale di Westfield a Bondi Junction a Sydney.”

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli