in

Ucraina, cade un elicottero: morti un ministro e il suo vice

Strage a Brovary nei pressi di un asilo. Non si conoscono ancora le cause dell’incidente

ucraina schianto elicottero

Dimensioni testo

È una strage. Si contano almeno 18 morti, di cui tre bambini, nello schianto di un elicottero caduto a Brovary, nella regione di Kiev. E non si tratta di un elicottero qualsiasi: a bordo, infatti, si trovava il ministro degli Interni del governo di Zelensky, Denys Monastyrskyi. Tra le vittime c’è anche il suo vice, Yevhen Yenin e il segretario di Stato del Ministero degli affari interni. Una strage che decapita di fatto la linea di comando al ministero ucraino.

Nove dei morti nello schianto vicino ad un asilo erano a bordo dell’elicottero. Gli altri invece sarebbero deceduti sul posto dopo lo schianto e il rogo che ne è divampato. Nei video, diffusi su Twitter, si odono le grida dei feriti.”Nella città di Brovary, un elicottero è caduto nei pressi di un asilo e di un edificio residenziale. Al momento della tragedia, bambini e dipendenti dell’istituto erano all’asilo. Tutti sono stati evacuati. Ci sono vittime. Sul luogo dell’incidente sono al lavoro ambulanze, carabinieri e vigili del fuoco”, ha scritto su Telegram il governatore di Kiev, Oleksiy Kuleba. I feriti sono 26, tra cui 12 bambini.

 

Sono ancora da chiarire le dinamiche e i motivi dello schianto dell’elicottero.

10.57 L’elicottero volava basso

Secondo quanto si apprende, l’elicottero era diretto in una “zona di guerra” e volava basso, con il buio e le nuvole. I velivoli con a bordo personalità dello Stato, infatti, normalmente viaggiano bassi per evitare i missili nemici. Sul posto gli investigatori che stanno cercando di spiegare i motivi dell’incidente. Per primo ministro ucraino Denys Shymhal si tratta di “una grande perdita per la squadra del governo e per l’intero Stato”.

12.45 Zelensky: “Dolore indicibile”

Il presidente ucraino parla di “tragedia terribile”, di “mattina nera” e di “dolore indicibile”. “Il numero esatto delle vittime della tragedia è attualmente in fase di definizione. Tra loro ci sono il ministro dell’Interno dell’Ucraina, Denys Monastyrskyi, il suo primo vice Yevhen Yenin, il sottosegretario Yuri Lubkovych, i loro assistenti e l’equipaggio dell’elicottero”, ha scritto su Telegram Zelensky. “Le mie condoglianze a tutte le famiglie e gli amici delle vittime. Denys, Yevhen, Yuri, la squadra del ministero dell’Interno, veri patrioti dell’Ucraina. Possano riposare in pace”.

Articolo in aggiornamento