in

Utrecht, ci hanno raccontato bugie

Subito dopo l’attentato a Utrecht da parte di un uomo di origini turche, i media si sono affrettati a riportare che l’assassino conosceva una delle vittime e che il movente era di natura passionale. Le indagini successive stanno dimostrando che non era vero: si tratterebbe (usiamo ancora il condizionale nonostante i pesanti indizi) di un attentato di matrice islamica, forse nato per reazione a quello “suprematista” in Nuova Zelanda.

Il sospetto è che i mezzi d’informazione abbiano paura a raccontarci la verità…

Condividi questo articolo
  • 1.7K
    Shares

28 Commenti

Scrivi un commento
  1. parliamo di razzismo islamico verso l’occidente, questo è l’ISIS: un’organizzazione che basa la sua lotta in modo razziale contro tutto ciò che può essere individuato come infedele.

  2. Aggiornamento attentato Utrecht. Gökmen T. è sospettato di omicidio plurimo o omicidio colposo con un obiettivo terroristico, i rapporti dell’OM di giovedì 21 Marzo. L’uomo di 37 anni è il principale sospettato nelle indagini sull’attentato a Utrecht.
    Il pubblico ministero consegnerà T. al magistrato esaminatore venerdì. È anche sospettato di tentativi di omicidi multipli o omicidio colposo con obiettivi terroristici e minacce con obiettivi terroristici.Ora è chiaro che non vi è alcuna relazione tra il principale sospettato e le vittime….

  3. Vittoria strepitosa del partito populista e anti migranti FvD del giovane Thierry Baudet alle elezioni olandesi per il senato. E’ diventato il primo partito…

  4. leggo giornalmente il Telegraaf e il Handelsblad ..e in lingua olandese..senza traduzioni…NOn ho trovato nessun tentativo di indirixzare l«opinioner pubblica..ma una serie di ipotesi di lavoro..bastae sulle testimonianze dei passeggeri del tram..che dichiararono che l’attentatore conosceva la prima donna uccisa…e sulle affermazioni dei familiari e dei conoscenti..Ma ..fanno notare sempre che nessuna ippotesi e’ esclusa….

    • Lei è poco aggiornato. Gli inquirenti hanno escluso la pista della vendetta famigliare in quanto nessuno dei passeggeri conosceva il terrorista.

      • Quindi era una balla: hanno raccontato una balla per “smorzare” la questione inizialmente.
        Purtroppo questo modus operandi è ormai la regola.

        • La balla l’hanno messa in giro i musulmani del ghetto islamico, della moschea, di Utrecht per evitare comprensibili rappresaglie, descrivendo l’uomo come un matto drogato e non un frequentatore assiduo della suddetta moschea.

          • … poi quando sono arrivati i giornalisti, di cui molti stranieri, e hanno parcheggiato le loro macchine e furgoni, sono stati derubati dai residenti del ghetto, marocchini e turchi in maggioranza. Hanno scassato le macchine e derubato quello che c’era dentro…

          • La balla secondo me è stata pienamente appoggiata da giornalisti e forze dell’ordine, che abitualmente, da anni ed in mezza europa, operano per edulcorare/nascondere la realtà, per evitare che la gente si incazzi.
            Io mi incazzo il doppio.
            Interessante la storia dei furti. Dev’essere colpa di Trump o di Salvini.

  5. Il Sistema con cui si e´pianificata la distruzione della cultura europea ha radici lontane, ed e´iniziato con la definizione dell´uguaglianza tra le culture, che non sono uguali né trascurabili nelle differenze, come le religioni. Un cannibale nigeriano o congolese non e´comparabile né integrabile in culture diverse. Il non volere ammettere differenze ha conseguenze politiche (Cessione di cittadinanza!) che non sono sostenibili: Integrazione e´equilibrio culturale, e chi mangia il cuore di un umano massacrato per ereditarne il coraggio, non e´integrabile in Europa. Se poi i fini per l´immigrazione attuale sono reconditi, li scopriremo sempre troppo tardi, ma intuibili lo sono giá oggi.

  6. Eppure nonostante tutto penso che questa volta la verità verrà fuori intera. L’uomo ha agito per motivi di terrorismo anche se da solo e da lupo solitario, così come vuole l’Isis e gli altri gruppi terroristici islamici. Non perché non ci siano le intenzioni di nascondere la polvere sotto il tappeto per evitare ripercussioni nella società multiculti olandese, ma perché siamo in tempo di elezioni e il primo ministro Rutte ha strumentalizzato già l’accaduto per assegnarsi i voti di quella grande parte degli olandesi che oggi voterà invece per i partiti populisti di Wilders e Baudet alle elezioni per il senato. Rutte è stato il primo a definirlo un attentato terroristico e ora non può certo tornare indietro se non vuole una crisi di governo, cosa potrebbe avvenire se i populisti dovessero stravincere. Forse vi stupirete ma quella che fanno più clamore in Olanda non sono tanto i sobri olandesi ma gli expat italiani in Olanda, centomila circa tra i residenti e i no a passeggio per canali di Amsterdam. Tutti in massa a difesa del terrorista turco. Salvini è al massimo dell’impopolarità tra gli italiani in Olanda…

  7. ma basta leggere il corano in italiano come ho fatto io e sottolineare con un evidenziatore tutti i versetti che ci riguardano inclusi quelli sulle donne islamiche, per capire che ogni volta i giornalisti politici, religiosi cattolici e amici vari, ignorando cosa c’e’ scritto, ma immaginandosi che sia una specie di Bibbia, dicono fesserie che ti vien voglia di tirargli un cazzotto in testa. l’invasione voluta dai nostri politici scellerati anche per interessi, ma anche per ideologia, che ci stanno creando un futuro, ben peggio dell’inquinamento delle plastiche e gas serra, e’ pure voluta dal corano sura 2 vers. 218, che gli impone di migrare nei paesi non musulmani per colonizzarli e poi col tempo divenuti maggioranza imporre la shaaria. In altri invece per chi se la sente, di fare la guerra santa contro gli infedeli. Considerando che il corano per loro e’ tutto dettato dal loro dio percui NON puo’ essere interpretato come la Bibbia. E questi geni buonisti e incolti che sono distribuiti in tutto il mondo, ciechi , che non vedono cosa accade in luoghi dove sono maggioranza ne sanno vedere la storia ci metteranno tutti in pericolo nel prossimo futuro. Poi faranno il mea culpa e si trasformeranno in pentiti per riciclarsi in altre cose.

  8. tutti a strisciare per gli islamici….essendo all’estero vedo la BBC e la CNN, in questi giorni i telegiornali inglese e americano sono stati dedicati al 90% del tempo a trasmettere in diretta servizi dalla Nuova Zelanda… E come mai invece quando i cristiani sono stato massacrati in Nigeria nessun cronista di BBC e CNN è andato là, davanti alla chiesa, a farsi riprendere per il suo servizio ? Forse codardaggine ? O che ormai i morti cristiani non contano nulla ?

  9. https://www.notiziecristiane.com/nigeria-6000-cristiani-massacrati-dagli-islamici-in-6-mesi-2/
    I grandi giornaloni, i vari tiggí hanno mai riportato tali notizie?
    Hanno detto che il “suprematista” (?) australiano è un ebreo manovrato dal Mossad?
    https://www.maurizioblondet.it/il-solitary-assassin-e-solo-il-terzo-evento-accaduto-a-christchurch/

  10. Velare celare fuorviare sotterrare insabbiare…nebbie foschie amnesie…milioni giornalistoni d’accatto…amnesie in ossequio nuovo tabù imperante…dilagante…
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  11. Quando ,si ha in casa un 25% di credenti ,una religione di morte e vendetta , si agisce come sta agendo ,la polizia olandese.Siamo , tutti dei vigliacchi conniventi. Sappiamo solo condannare chi ci indica la buona via. (vedi new zeland) Francesco intanto tace e resta senza fedeli
    carlo amista’

  12. Nemmeno gli Olandesi sono più fieri come un tempo. Si sono rammolliti. Molto simili ai Tedeschi, i politici e la polizia mettono la polvere sotto … il tappeto. Non hanno più la forza inclusa quella morale, per sostenere la VERITÀ!

    • Occorre rendersi conto che un “Governo mondiale”, avrà a capo Goldman-Sachs cui partecipa il Vaticano. Il mezzo per giungervi e´la distruzione dei concetti di appartenenza a gruppi (nazionali, religiosi, umanistici, scientifici ecc. ad esclusione di uno solo, cui Goldman-Sachs appartiene) perché elementi isolati sono piú facilmente gestibili. Chi pensa con la propria testa non e´gestibile ed un pericolo. Attuale mezzo per lo scopo , e´travisare i fatti, per evitare il riflesso di istintive difese. Nascondere e minimizzare e´ mezzo d´inganno per la distruzione culturale di cui i “media” sono consapevoli. Gli agenti devono sostenere solo gli scopi di chi li finanzia: Si sa. Integrare le informazioni e derivare l´attendibile non e´per tutti: Es. Fenomeno “Greta”, che appare piovere dal cielo e pontifica a Davos: Chi l´ha invitata?

  13. Non è un sospetto.
    Ormai è una certezza, sono anni che sistematicamente nascondono alcune notizie, e danno maggiore importanza ad altre.

  14. L’apoteosi delle menzogne per proteggere i maledetti islamici estremisti ma eventualmente si vera’ a sapere quali sono veramente i fatti.

  15. VA DA SE’ CHE STANNO NASCONDENDO LA VERITA’…. QUANDO SARA’ SBURGIARDATA LA FAKE NEWS DIRANNO CHE E’ UN ISLAMISTA SI, MA “CON TURBE PSICHICHE”…. E RUBRICHERANNO L’ ATTENTATO COME UNA “RITORSIONE” PER I FATTI NEO-ZELANDESI.
    MA A QUALCUNO VIENE IN MENTE CHE FORSE, DICO FORSE, L’ ATTO CRIMINALE DELL’ AUSTRALIANO POTREBBE ESSERE CONSIDERATO UNA “RITORSIONE” PER I TROPPI CATTOLICI MASSACRATI NELLE CHIESE NEGLI ULTIMI ANNI ??? O PER LO SGOZZAMENTO DEL PARROCO FRANCESE SULL’ ALTARE MENTRE STAVA CELEBRANDO UNA MESSA ????

  16. La Bugia, non l’ultima, nè l’unica è dare una collocazione politico-ideologica ad un folle squilibrato che spara nel mucchio, chiamandolo suprematista. Ammesso che lo fosse, la verità è che era un folle.
    Vogliamo parlare dei balbettii che per anni sono stati costretti ad esibire ed alle arrampicate verbali, che sono stati costretti a realizzare, non riuscendo a pronunciare la semplice realtà degli sterminii dello stato islamico, che preferivano chiamare “daesh” ????!!!!

  17. Forse questo non è il caso più azzeccato, ma che almeno su certi temi di cronaca e storia ci vengano raccontate tantissime bugie mi pare si possa affermare con sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *