Commenti all'articolo Zero visitatori alla mostra sui migranti (pagata da noi)

Torna all'articolo
guest
120 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
mario alessandro
mario alessandro
25 Ottobre 2019, 6:26 6:26

A che serve una mostra sulla (immi)grazione?
a) se per descrivere una immigrazione unanimemente non voluta ed avversata.. è pleonastico:
– dove nessuno spiega le origini di questo fenomeno migratorio, nè le possibilità di evitarlo, nè tanto meno la voglia di farlo;
– dove non è possibile nè il blocco sulle coste africane, nè il blocco in mare e nè la chiusura dei porti europei (italiani, ecc.);
b) se per descrivere una accoglienza che nè l’U. Europea e nè lo Stato italiano sa dare.. è notorio:
– dove il controllo iniziale agli sbarchi è fatto parzialmente ed alla carlona;
– dove i centri di accoglienza, statali od appaltati a ditte private non funzionano;
– dove l’accoglienza è incontrollata e spesso in mano di profittatori o mafiosi;
– dove nessuno sa spiegare come organizzare e impiegare i migranti nel lavoro;
c) se per informare che i migranti sono solo di passaggi verso il nord dell’Europa.. è ridicolo:
– almeno finchè vige l’attuale trattato di Dublino, da noi puerilmente subito sottoscritto;
– dove nessuno sa spiegare come e quando si potrà deciderne un altro più equo e salutare.

Carlo Di Berardino
Carlo Di Berardino
24 Ottobre 2019, 11:37 11:37

Secondo me

Maria Francesca Longo
Maria Francesca Longo
23 Ottobre 2019, 23:42 23:42

La frase signorina Lucio Dalla … Ma vergognati! Avessi avuto un millesimo di un neurone di Dalla …

Bledar Metaj
Bledar Metaj
23 Ottobre 2019, 18:10 18:10

Anche in Auschwitz durante la seconda guerra mondiale non c’erano visitatori

marinodefiume
marinodefiume
23 Ottobre 2019, 15:38 15:38

ma questi comuni, naturalmente di sinistra, credono che la gente sia ottusa al punto di andar vedere mostre sui clandestini quando li incontrano ogni due passi a ridere, a telefonare, a spacciare, ecc.? Abbiamo tutti quanti le palle piene di questa gentaglia che viene in Italia soltanto per farsi mantenere, spacciare, scippare, stuprare. Lo ripeto per la centesima volta: tutti questi clandestini che arrivano nel nostro paese dovrebbero essere trattenuti in grandi centri raccolta, sorvegliati da guardie armate e dai quali si esce solo per tornare nel proprio paese di origine. Nel frattempo, per mantenersi tutta questa gente. sempre guardata a vista, dovrebbe essere messa a lavorare nelle miniere, a dragare fiumi, a tappare buche stradali, ecc. Vedreste che nell’arco di qualche mese spariscono o non arrivano più. Mi ricordo un episodio successo nell’Istria di Tito dove due italiani erano stati arrestati per furto. Messi in carcere si erano rifiutati di lavorare. I guardiani non hanno fatto parola ma all’ora di pranzo le loro gamelle sono rimaste vuote e alle loro rimostranze hanno risposto “no lavoro, no cibo”. Il giorno dopo sono andati nei campi a lavorare. Dovremmo farlo anche noi …………..

Marco
Marco
23 Ottobre 2019, 15:22 15:22

Concordo pienamente con te

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli