Commenti all'articolo Arresti Umbria, altra grana per il Pd

Torna all'articolo
Avatar
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ferdianando gallozzi
ferdianando gallozzi
14 Aprile 2019 12:50

Toglietegli i soldi e perderanno tuti i loro NOBILI IDEALI

Massimo Maggioni
Massimo Maggioni
13 Aprile 2019 20:22

PD, pidioti, rosicamorti!!!! Quando c’è da prendere, loro si fanno sempre avanti, se non gliene dai, te li chiedono apertamente. Ora si lamentano e poi si leccheranno pure le ferite!!! IDem…enti storici. Proponiamo di rimettere questo partito di incoscenti e scellerati, con al seguito ANPI ed altri organi nuovamente FUORILEGGE…..e ora, per sempre!!!

Alberto Molteni
Alberto Molteni
13 Aprile 2019 16:46

Caro Porro, al di là delle grandi strategie sulle quali non ho strumenti per disquisire, mi sembra che la situazione libica sia una polpetta avvelenata gettata da Macron fra le gambe dei sovranisti in vista delle prossime elezioni europee. Via libera ad Haftar senza farlo vincere, ma sufficiente a creare qualche migliaio di profughi (veri o presunti) pronti a venire in Italia. A quel punto addio alla politica dei porti chiusi e partenza di una bella campagna antisovranista tesa a ridicolizzare le prese di posizione di Salvini. Poi tutto quello che verrà sarà da vedere, ma intanto già accontentarsi di questo non mi sembra sia cosa da poco conto!!

ancoraparli
ancoraparli
13 Aprile 2019 15:15

eccoli qui quelli che dovrebbero “..raccogliere i cocci delle macerie del governo gialloverde..”, quelli della serietà, della solidarietà e della competenza al governo (“..via i medici bravi, dentro l’amante…”si legge dalle intercettazioni).stiamo freschissimi!! sciacalli bastardi, i terremotati ancora in mezzo alla strada e loro pensano solo ad ingozzarsi in un settore tra l’altro vitale proprio per anziani, malati e più deboli. almeno i 5 stelle questa gente la cacciano su due piedi, loro al massimo gli dicono di stare più attenti la prossima volta. questi poi sono quelli delle campagne mediatiche moralistiche sulla “diciotti”, sui famosi milioni di denaro pubblico che, a differenza dei boss PD della regione umbria, nessuno dei dirigenti leghisti attuali ha mai toccato, tantomeno salvini. e sono gli stessi sedicenti pacifisti che non vedono l’ora di allearsi alle europee col loro idolo francese, il convinto democratico e liberale macron, quello delle cariche ai migranti a ventimiglia, quello che scarica i migranti come immondizia di notte nei boschi al confine con l’italia,quello che chiude i porti come e più di salvini, quello che ci dà dei lebbrosi e vomitevoli, ma soprattutto quello che, ormai è assodato, tira le fila dell’avanzata su tripoli dell’ uomo forte della cirenaica haftar il quale, su imbeccata del ras di parigi, pacificamente sta bombardando la capitale libica alla faccia della stabilizzazione della… Leggi il resto »