Commenti all'articolo La farsa all’italiana delle Olimpiadi

Torna all'articolo
Avatar
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Mario
Mario
19 Settembre 2018 15:14

Per una volta non parliamo di politica. Noto una bellissima libreria alle sue spalle. Come li ordina i libri, se un ordine c’è? I suoi autori preferiti?

scikamo
scikamo
19 Settembre 2018 13:04

Salvatore Munciguerra @@ ecco vede? Lei conferma quello che ho scritto poco fa. Lei esulta e si scompiscia quando sente una frase volgare, una parolaccia un insulto detta da uno in televisione ma sono certo che non avrebbe il coraggio di dirlo in faccia per strada a qualcuno. Lei fa parte di quelle persone che si trova con i soliti quattro amici e sfoga tutta la sua frustrazione giornaliera. Non vede l’ora di aprire il TV per sentire il “giornalista”(?) che diventa sgarbato. Lei ignora la differenza tra “parlar chiaro” e villania, tra “autoritarismo” e autorevolezza non parliamo poi tra liberale e liberista. Non so se lei ha letto un articolo .. le passo il titolo :Chi sono i leader (politici) sul web: «Post brutali? La gente vuole quelli»
Francesco Gangemi, muratore disoccupato di 52 anni, è diventato «influencer politico» su Facebook: le sue pagine generano milioni di interazioni. «Non lo faccio per la politica, ma perché così riesco a guadagnare anche 600 euro al mese».
Ecco cosa producono i suoi post… fanno la grana tutti questi soggetti e lei PAGA!

Salvatore Munciguerra
Salvatore Munciguerra
19 Settembre 2018 12:34

Cosa dire….. Questo signore piace sempre più. Parla e scrive senza “peli sulla lingua”, dice “pane al pane e vino al vino” senza false ipocrisie, ma soprattutto le sue “zuppe di porro” sono molto gustose.

scikamo
scikamo
19 Settembre 2018 12:17

Montezuma @@ capisco cosa vuole dire quando dice : “continuo a NON comprendere” evidentemente è un modo di dire. Il problema è che questa di STRAPARLARE o parlare in maniera eccessiva, a voce alta, con lo sguardo da incazzati e con linguaggi volgari e senza alcun rispetto verso le istituzioni o anche verso qualsiasi cittadino purtroppo sta premiando in consensi elettorali e aiuta a sopravvivere anche qualche giornalista che poi spiega che questo linguaggio significa “parlar chiaro”. Egregio Montezuma sono 30/35 anni circa che questo modo di essere e sopportato da una certa popolazione(minima ma che conta!) con la scusa: “si è uno fatto così ma non è cattivo e parla ai suoi ma poi……” Il popolino aspetta questi sobillatori per sentirsi più forte e non si accorge dei danni politi, economici e morali.

Carlo
Carlo
19 Settembre 2018 12:13

A proposito del fatto che in Italia ci sarebbe un paventato filo fascismo é veramente ridicolo come si apprende da un articolo sul Giornale di oggi, che la sinistra lanci l’allarme persino per il cane fascista , ovvero un pastore tedesco antidroga che si chiama “Narco della Decima MAS” ( nome deriva solo dall’allevamento).. Ma come giustamente sostiene lei questo non è un paese normale….

montezuma
montezuma
19 Settembre 2018 11:49

Quello che continuo a NON comprendere, insieme alle esternazioni dei nostri (sic) politici all’estero, sono i MOTIVI per i quali rendere pubbliche queste farse tra comari. Fanno più danni di un … tracolli della borsa. Le leadership se sono tali, devono anche saper essere riservate e cosa dire senza rendersi ridicole.