Commenti all'articolo Migranti, la magistratura sfida Salvini

Torna all'articolo
Avatar
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
montezuma
montezuma
29 Gennaio 2019 20:46

Questa magistratura salvatrice del mondo pare non capire che un giorno o l’altro le sarà presentato il conto. Ad ogni modo la magistratura non può intervenire continuamente sulle decisioni politiche in questo modo! La democrazia non funziona così. Non occorre una laurea per comprenderlo!
In breve: venduti e traditori!

honhil
honhil
29 Gennaio 2019 13:44

Il M5s è sempre più nel pallone. Come si fa a non riuscire a capire che la richiesta di quel tribunale dei ministri va rigettata al mittente? A Di Maio è così difficile capire che la richiesta di processare Salvini è il marchingegno escogitato dalle toghe, e universalmente conosciuto come cavallo di *****, non soltanto per processare in blocco il governo in carica e l’idea stessa di potere governare secondo coscienza, ma di subordinare una volta per sempre la politica alla magistratura? Anzi a quella parte deviata della magistratura che da tempo non risponde più ai codici di legge, ma ai codicilli ideologici. In barba alla costituzione. Ora, lasciando ai parlamentari dell’opposizione di intrigare in modo indegno (e per certi versi in modo eversivo e complottistico con questo loro lavoro di sponda verso le toghe amiche), per meglio posizionarsi in vista delle prossime elezioni europee, ma l’inquilino del Quirinale perché non interviene in modo chiaro e istituzionale con un messaggio alle Camere? Questa suo silenzio è complicità esplicita. E’ lui e non altri il capo del Csm e della Repubblica! Dimenticarlo è una tragedia. Ed è, soprattutto, un venir meno ad un dovere d’ufficio.

ancoraparli
ancoraparli
27 Gennaio 2019 12:13

avete sentito il Presidente scafista all’Aquila ? “che volete che siano altri 47?”.. la stessa filosofia di questi imbecilli di sinistra che di 47 in 47 alla fine ce ne hanno scaricati centinaia di migliaia..eccone un altro improvvisamente folgorato sulla via di caserta…brutta bestia l’invidia, solo livore e delirio di un patetico ex potente che non si rassegna all’oblio e che guarda sconsolato l’ascesa inarrestabile del delfino diventato pescecane, che divora consensi che lui non si sognava nemmeno ai bei tempi, e allora lo attacca per pura frustrazione. ma pensa davvero di riguadagnare terreno andando a rimorchio dei pagliacci radical chic e del ciarpame catto-clerico-comunista con la solita litania insopportabile (e irresponsabile) della solidarietà ai CLANDESTINI? (chiamiamoli col loro nome, i migranti sono ben altro,erano gli italiani che andavano in america e in nord europa a spezzarsi la schiena in fabbrica e nelle miniere, altro che questi furbastri che, tranne rare eccezioni, dopo anni che sono qui ancora mangiano a sbafo e non fanno un ***** dalla mattina alla sera) pensa davvero di risollevare i catastrofici sondaggi facendo un dispetto a salvini? il dispetto lo fa agli italiani accodandosi alla spazzatura (cosiddetta) progressista contribuendo con queste scriteriate affermazioni a ridare fiato alla mafia dei barconi e i loro complici politici e mediatici di sinistra. a questo punto gettasse la maschera… Leggi il resto »

Alessandro
Alessandro
27 Gennaio 2019 11:19

Ormai siamo alla follia, indagare un ministro che difende i confini per sequestro di persona, la magistratura prende decisioni politiche, ma in che paese siamo?.. cmq sarà interessante capire come andrà a finire la vicenda al Senato sull’autorizzazione a procedere, credo che se votano a favore, Salvini potrà guadagnare ulteriori consensi..