Commenti all'articolo Niente cerimonia perché c’è Salvini: strumentalizzano pure la strage di Capaci

Torna all'articolo
Avatar
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
honhil
honhil
24 Maggio 2019 16:14

Da qualche parte si legge: “Memoria senza divisioni Ma nessuno si nasconda. E Ancora. “Se la coscienza la possiamo addormentare la storia personale – cosa hai detto e fatto e con chi ti sei accompagnato – non la possiamo nascondere”. Non sempre. O, meglio, non è proprio esattamente così in Sicilia. Altrimenti Orlando, il più e più volte sindaco di Palermo e politico dalle mille stagioni, dopo aver accusato e ‘costretto Falcone ad una strenua difesa dinanzi al Consiglio Superiore della Magistratura e che non consentì allo stesso Magistrato di conoscere l’esito di quel procedimento perché la delibera di archiviazione giunse solo dopo la sua morte’, per quelle certe carte riguardanti ‘una serie di omicidi eccellenti’ tenuti «chiusi dentro il cassetto»… impedendone così ‘il disvelamento del contesto politico che faceva da sfondo a (quelle) più recenti evoluzioni dell’organizzazione criminale denominata Cosa Nostra’, sarebbe dovuto essere bandito da ogni manifestazione, istituzionale, familiare, amicale, popolare, di quartiere o condominiale, in cui si fosse celebrato, onorato o semplicemente ricordato il giudice Falcone. Invece è lui che punta l’escludente dito contro questo e quello e dice chi può essere ammesso e chi no ad una manifestazione dedicata all’eroe e martire Giovanni Falcone. Mentre le Istituzioni, dal Quirinale in giù, tacciano. Un’assurdità tutta palermitana. Anzi sicula. Da sembrare quasi quasi una ‘cosa nostra’. Dietro la… Leggi il resto »

gianfranco benetti longhini
gianfranco benetti longhini
23 Maggio 2019 17:21

Tutto questo bla bla riguardo il fatto che Salvini è sempre in giro deve venire solo da quelli che non si muovono dal loro ufficio, e dunque non sanno quello che pensono i cittadini italiani. Quando ero direttore generale per una ditta internazionale, consociata con una Saudita, in Arabia Saudita, raramente mi trovavono nel ufficio centrale. Avevo cinque filiali fra il Golfo Persico e il Mar Rosso e le mie visite non erano tanto per controllarle, ma per vedere in ANTICIPO le loro esigenze, e parlare a quattr’occhi se aveessero problemi e apprezzavono questo aiuto. Salvini è odiato forse per invidia? Se trova il tempo ( credo limitato?) la invito di vedere il mio facebook “john benetti longhini”. Aggiungo una raccolta. Come i cittadini percepiscono la maggioranza dei “politici” del nostro PAESE 1) Domanda fatta ….. non ho mai votato, e adesso che posso, mi trovo confuso dai tanti partiti che promettono l’improbabile, allora mi puoi aiutare a decidere come scegliere. Risposta di uno ….. dipende da cosa consideri, dal tuo punto di vista, sia importante per te…. Credo sia importante che sappia gestire il paese, l’onestà, che consideri il bene del nostro paese, valorizzare il merito, e così via ….. (Dopo una grande risata) ….. Allora non voterai mai in Italia!! (anno 1990) 2) Noi contadini seminiamo sperando di… Leggi il resto »

Roberto
Roberto
23 Maggio 2019 17:01

Non solo penosi ma vergognosi, e ……

GuidoAnselmi
GuidoAnselmi
23 Maggio 2019 14:55

Complimenti Dott. Porro per gli ascolti e l’11%, meritatissimo.